olbia
cronaca

Imprese femminili, la Gallura prima a livello nazionale

Nel 2021 sono state 4595 con un tasso di crescita dell'1,3%. Balzo in agricoltura e soprattutto nel settore ricettivo


22 giugno 2022 Giandomenico Mele


OLBIA. Boom di imprese femminili in Gallura. Una crescita esponenziale che colloca Olbia e tutta l'ex provincia in cima alla classifica nazionale. Le imprese in rosa attive nel 2021 sono state 4.595, +1,3% rispetto all'anno precedente, dato superiore allo 0,6% nazionale e allo 0,9% regionale. La Gallura è il territorio nazionale dove le imprese femminili hanno avuto un tasso di crescita più alto. Un dato importante, che conferma il ruolo propulsivo nell'economia dell'Isola, emerso durante il workshop organizzato nell'aula magna del polo universitario di Olbia dall'Aspal, insieme al Centro per l'Impiego di Olbia e al Laboratorio per l'innovazione e l'autoimprenditorialità del dipartimento di Scienze economiche e aziendali dell'Università di Sassari. Secondi i dati dell'Aspal, su elaborazione di Infocamere, se si esclude un leggero calo del commercio, in Gallura i principali settori legati all'imprenditoria femminile mostrano tassi di crescita incoraggianti: dal +2,8% dell'agricoltura al + 4,5% delle aziende che sviluppano attività di alloggio e ristorazione. Un dato interessante, poi, è la crescita del comparto delle costruzioni, che mostra un +1,3% di imprese femminili.

Il 2021 in Gallura si caratterizza anche per una netta espansione, dopo il crollo durante la pandemia, del numero delle addette totali, con un +9% rispetto al 2020, 11.795 donne rispetto alle 10.815 del 2020. I servizi. Dati incoraggianti, che non distolgono l'attenzione della Regione dall'obiettivo di fornire strumenti sempre più incisivi per far crescere l'occupazione femminile.

«Abbiamo formato 25 operatori attraverso una scuola di management del Trentino, che sono diventati dei consulenti per la conciliazione vita e lavoro e andranno nel territorio e nelle imprese per far conoscere le metodologie di organizzazione - ha spiegato Maika Aversano, direttrice generale Aspal, l'Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro -. L'attività lavorativa può essere organizzata consentendo di mettere le basi per elevare l'occupazione femminile all'interno delle imprese, ma anche mettere le basi per un cambiamento culturale verso un approccio di tipo familiare».

«La Gallura è un territorio molto dinamico e sullo sviluppo di iniziative aziendali fa bella mostra di sé in Sardegna - conferma Aversano -. La donna sarda è coraggiosa, accetta il rischio di impresa, ma va dato comunque un supporto all'impresa in generale e la Regione fornisce strumenti, non solo finanziari, attraverso i Centri per l'impiego, per migliorare le capacità di accesso al credito e di resilienza nel mercato del lavoro».Il comune. Anche il Comune di Olbia è impegnato sul fronte del sostegno alle imprese, accettando la sfida di radicare le nuove aziende in città, abbattendo il fenomeno del "mordi e fuggi". In questo senso si sta studiando una forma di collaborazione con Aspal e i Centri per l'impiego, attraverso il bando "Resto al Sud", per affiancare le aziende attraverso incentivi a creare aziende a Olbia e attrarre investimenti anche dall'estero.

«Stiamo cercando di trovare la giusta motivazione per limitare al massimo l'imprenditorialità di pochi mesi, è stata concessa dall'Europa una enorme libertà agli imprenditori: ci sono quelli che vogliono lavorare anche per il territorio e quelli che arrivano, fanno il bottino e tornano a casa - spiega Settimo Nizzi, sindaco di Olbia -. Il record di imprese femminili in Gallura? Da sempre le donne galluresi si sono date da fare nelle imprese, anche in quelle delle costruzioni. Siamo sempre stati un esempio a livello nazionale, nel rilancio delle attività di impresa e in previsione dell'utilizzo di fondi pubblici questo è un dato importante».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.