La Nuova Sardegna

Olbia

Infrastrutture

La Capitaneria sollecita i lavori di livellamento dei fondali nel porto di Olbia

La Capitaneria sollecita i lavori di livellamento dei fondali nel porto di Olbia

Al via un intervento urgente anche per favorire la navigazione del nuovo mega traghetto Moby Fantasy

26 agosto 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia L’Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna ha disposto un intervento urgente per il livellamento dei fondali nel porto Isola Bianca di Olbia. Intervento di «somma urgenza», si legge nel decreto emanato lo scorso 23 agosto, indizio significativo della priorità data all’intervento. La Capitaneria di porto, infatti, ha chiesto un intervento di ripristino delle quote di fondale degli ormeggi nella darsena dei moli 3 e 4, nello specchio acqueo in ingresso al molo 1 e al molo Bonaria nel porto Isola Bianca. Una richiesta motivata dall’esigenza di garantire adeguati livelli di sicurezza durante le manovre di ormeggio nell’ambito portuale. Dalla Port authority fanno sapere che si tratta in realtà di un intervento di ordinaria amministrazione, senza particolari emergenze, anche se dettato dall’aumento del traffico nello scalo olbiese. A incidere sulla necessità di un livellamento dei fondali, viene sottolineato, è stata, soprattutto per la parte relativa alla darsena ed eventuali movimenti sui fondali che si riflettono sul molo 3, la presenza quest’anno della Moby Fantasy, che ha cominciato a operare da giugno sulla tratta Livorno-Olbia. Con i suoi 237 metri di lunghezza per 32 di larghezza e una stazza lorda di 69.500 tonnellate, la Moby Fantasy è il traghetto passeggeri più grande finora costruito a livello mondiale, con una capacità di 3.000 passeggeri e 3.850 metri lineari di carico rotabile.

L’Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna si è attivata prevedendo «l’immediata esecuzione dei lavori entro il limite di 200mila euro o di quanto indispensabile per rimuovere lo stato di pregiudizio alla pubblica e privata incolumità». Una procedura d’urgenza secondo legge che ha assegnato l’ordine di esecuzione dei lavori alla società CDS Marine S.r.l., con sede legale a Golfo Aranci, per i rilievi e le lavorazioni necessari al ripristino delle condizioni di sicurezza degli accosti nella darsena dei moli 3 e 4, nello specchio acqueo in ingresso al molo 1 e al molo Bonaria nel porto Isola Bianca. L’affidamento dei lavori di livellamento dei fondali è avvenuto per una cifra finale di 306mila euro.

In Primo Piano

Video

Paura a Nuoro: incendio minaccia le palazzine di via Tullio Cicerone

La delibera

Allarme siccità, la Regione autorizza e finanzia nuovi pozzi e dissalatori

Le nostre iniziative