La Nuova Sardegna

Olbia

Salute

Olbia, vaccini contro l’influenza: «Attese di un mese e mezzo»

Olbia, vaccini contro l’influenza: «Attese di un mese e mezzo»

La protesta di molti cittadini: «Quasi impossibile prenotare al telefono». E la Asl replica: carico di lavoro enorme per il Servizio di Igiene pubblica

02 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Olbia Partenza in salita per la campagna di vaccinazione antinfluenzale, avviata dalla Asl 2 dallo scorso 6 novembre sia a Olbia che a Tempio. Il motivo? Chi vuole vaccinarsi gratuitamente deve telefonare (se trova la linea libera) e aspettare nella migliore delle ipotesi almeno un mese e mezzo. C’è stato anche chi, dopo tante chiamate andate a vuoto, ha provato direttamente a presentarsi al servizio di igiene pubblica. «Quando sono arrivato - racconta un uomo di 67 anni - ho visto che nella sala d’attesa c’erano poche persone e ho chiesto se avessero potuto farmi il vaccino anche senza prenotazione. Niente da fare. Ma la cosa assurda è che non potevano vaccinare più di 22 persone, così almeno mi hanno detto. Non so quali siano le ragioni e se una di queste possa essere la mancanza di personale, ma in ogni caso mi chiedo a cosa serva parlare di prevenzione, soprattutto rivolgendosi a coloro che rischiano complicazioni da influenza, se poi bisogna attendere settimane». «Io - dice un altro utente - sono riuscito a contattare il servizio al secondo tentativo. Ma, per potermi vaccinare dovrò aspettare metà gennaio, con la promessa di essere richiamato nel caso si liberasse un posto». L’alternativa, per un vaccino immediato, è la solita: andare in farmacia e pagare. «Per me 24 euro sono troppi - aggiunge un’anziana signora - quindi sono costretta a rischiare. Aspetterò sino all’appuntamento che mi è stato fissato sperando di non ammalarmi prima».

Dalla Asl fanno sapere invece che «ogni giorno si stanno registrando al Servizio di igiene e sanità pubblica di Olbia più di 70 accessi di adulti e 50 a quello di Tempio. Quasi a tutti viene somministrato, oltre al vaccino antinfluenzale, anche un altro vaccino su richiesta o consiglio (Covid, antipneumococcica o anti herpes zoster). Inoltre il Sisp è impegnato anche negli ambulatori pediatrici (75 accessi tra Olbia e Tempio con minimo due vaccini per utente). Si stanno inoltre organizzando degli open day in alcuni comuni più periferici ed è prevista un’ulteriore programmazione anche nei prossimi giorni. Purtroppo dallo scorso anno sta venendo a mancare il numero di vaccinazioni che veniva effettuato dai medici di medicina generale, che in buona parte non partecipano alla campagna. Questo problema si ripercuote inevitabilmente con un incremento di carico di lavoro che grava sul Sisp, impegnato anche in altre sedi vaccinali sul territorio». Infine le informazioni di servizio: «Si ricorda agli utenti che per Olbia le prenotazioni devono essere effettuate esclusivamente dal lunedì al venerdì al numero 0789-552185 dalle 10 alle 13, per Tempio dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 13.30 allo 079-678385 o via mail a sisp.tempio@aslgallura.it. Il vaccino anti influenzale è offerto gratuitamente agli addetti al servizio pubblico di interesse collettivo, ai soggetti di età pari o superiore ai 65 anni, alle donne in gravidanza, a tutti coloro (dai 6 mesi ai 65 anni) che presentano condizioni di rischio di complicanze da influenza, ai familiari e ai contatti di soggetti ad alto rischio di complicanze».(s.p.)



Incidente stradale

Sassari, pedone investito da un autocarro in via Bogino

Le nostre iniziative