La Nuova Sardegna

Olbia

Indagini

Notte di fuoco a Olbia: cinque auto distrutte

Notte di fuoco a Olbia: cinque auto distrutte

In via del Melograno, in via Mosca e in via Belgrado. Due appartengono al canoista Francesco Gambella

15 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia Notte di fuoco  in città dove nel giro di poche ore sono state distrutte dalle fiamme cinque macchine, tutte nella zona di Sa Minda Noa.  I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 23, in via del Melograno. L’incendio che ha interessato  due macchine è stato subito spento grazie all’ausilio di una squadra e il supporto dell'autobotte. Intorno alla mezzanotte, l’altro intervento, in via Mosca,  per un fuoristrada. Poco dopo i vigili del fuoco sono intervenuti in via Belgrado per altre due auto parcheggiate una di fianco all’altra. Sugli incendi, di origine dolosa, indagano i carabinieri di Olbia.

Le due macchine  parcheggiate in via Belgrado, una Ford Ranger e una Porsche Cayenne, appartengono al canoista Francesco Gambella, referente regionale dell’Itb Italia, associazione di imprenditori del turismo balneare e titolare di una una concessione balneare nella spiaggia di Marinella. 

Proprio in questa spiaggia, nella notte di San Silvestro, era stato devastato dalle fiamme il ristorante “Il regolo”, di Nuccio Merone. 

«Non so chi possa essere stato ad aver incendiato le mie macchine, ma sono molto turbato», dice Gambella. L’imprenditore ha presentato denuncia ai carabinieri. 

Elezioni regionali 2024

Video

Il ministro Antonio Tajani a Olbia: «Gallura roccaforte azzurra, esportiamo il modello in Italia»

Le nostre iniziative