La Nuova Sardegna

Olbia

Verso le regionali

Fdi: «Siamo determinati a portare Gallura e Monte Acuto a Cagliari»

di Serena Lullia

	I candidati di Fdi: Federica Porcu, Alessandra Amic, Gigi Carbini, Andrea Nieddu, Cristina Usai e Mario Mulas
I candidati di Fdi: Federica Porcu, Alessandra Amic, Gigi Carbini, Andrea Nieddu, Cristina Usai e Mario Mulas

Olbia, presentati i candidati di Fratelli d’Italia: Alessandra Amic, Gigi Carbini, Mario Mulas, Andrea Nieddu, Federica Porcu e Cristina Usai

30 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Olbia  L’esperienza da amministratori comunali come valore aggiunto per conquistare il cuore degli elettori. La capacità di ascolto allenata nei comuni, piccoli e grandi, come carta vincente per portare a Cagliari i bisogni della gente di Gallura. Fratelli d’Italia sceglie sei tra amministratori locali ed ex per conquistare una fetta del consiglio regionale. Unità dei territori, ascolto, lavoro di squadra, sono i mantra della campagna elettorale di Alessandra Amic, Gigi Carbini, Mario Mulas, Andrea Nieddu, Federica Porcu, Cristina Usai.

«Siamo qui per dare risposte a chi quelle risposte le aspetta – dice Carbini –. In queste settimane dobbiamo spronare i disattenti, le persone che si sono allontanate dalla politica, quelle vicine ma che hanno bisogno di essere stimolate. Dobbiamo riuscire a trasmettere tutto il nostro entusiasmo».

Parla di sfida la vice sindaco di La Maddalena, Federica Porcu «in un momento storico importantissimo. Il modello indicato dal nostro candidato presidente da portare a Cagliari, quello della Gallura, è fatto di impegno, coraggio, determinazione, studio. Un modello a cui tutti noi amministratori locali siamo chiamati a rispondere per il bene dei cittadini. Modello che ci impone anche la nostra presidente Giorgia Meloni che è quello di dare risposte, coerenza, lavoro e determinazione».

Fdi insiste sui comuni fratelli di Gallura. Dice Alessandra Amic, avvocato, consigliere di Tempio. «Ascoltare il territorio, le persone, è fondamentale per risolvere i problemi. Ho accettato questa sfida benché pubblicamente avessi dichiarato che non mi sarei candidata perché in questo gruppo ho trovato una comunità di intenti che non sono personali. Primo tra tutti l’unità territoriale».

Il sindaco di Berchidda, Andrea Nieddu, che approda in Fdi dai Riformatori, parla dei problemi della Sardegna a cui il centrodestra intende dare risposte: sanità, continuità territoriale, scuola, provincia. «Tra gli obiettivi c’è di portare l’intera Gallura-Monte Acuto a Cagliari. Al di là di chi andrà in Regione dovrà rappresentare tutta la Gallura unita». Concetto ribadito dalla vice sindaco di Arzachena, Cristina Usai. «La sfida principale è avvicinare i nostri territori a Cagliari. Dobbiamo spenderci di più e lavorare tutti insieme. I comuni più fortunati, quelli sulla costa, devono riuscire a introdurre nella loro filiera del turismo, quelli dell’interno. Perché come disse qualcuno 60 anni fa la Costa Smeralda non si ferma a Porto Cervo, ma arriva fino a Tempio». Sul valore delle competenze e la determinazione, punta il sindaco di Golfo Aranci, Mario Mulas, arrivato in Fdi da Fi. «Gli amministratori locali sono le persone giuste per capire le esigenze della gente. I sindaci, dei comuni grandi come di quelli piccoli, hanno le stesse responsabilità e capacità di azione. E meritano rispetto. Dopo 23 anni di esperienza da sindaco e consigliere provinciale ho imparato a essere determinato. E ho sperimentato che quando il territorio gallurese, unito, porta avanti le sue rivendicazioni sa essere determinato».

In Primo Piano

Video

Paura a Sassari: caldaia esplode in una palazzina della borgata di San Giovanni

Tribunale

Nuoro, Roberta Barabino condannata a 7 anni e 8 mesi di reclusione

di Valeria Gianoglio
Le nostre iniziative