La Nuova Sardegna

Olbia

Il furto

Santa Teresa, i ladri nella casa del parroco don Romolo Fenu


	Una veduta di Santa Teresa
Una veduta di Santa Teresa

Portati via oggetti di grande valore affettivo. La solidarietà dell’amministrazione comunale

11 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Santa Teresa. Ladri scatenati anche a Santa Teresa. Nel mirino, stavolta, il parroco del paese, don Romolo Fenu. I ladri si sono intrufolati nella sua abitazione e hanno portato via oro e soprattutto oggetti di grande valore affettivo, tra cui la fede di matrimonio della madre.

Immediata la solidarietà dell’amministrazione comunale. «Proprio qualche giorno fa ho incontrato il prefetto e alte autorità militari per confrontarci, insieme ad altri sindaci della Gallura, sulla sicurezza dei nostri paesi – scrive la sindaca Nadia Matta su Facebook -. Orgogliosamente ho descritto Santa Teresa come un “paese sicuro” dove puoi ancora dormire con la porta di casa aperta. Ciò che, purtroppo, è accaduto a don Romolo mi lascia sbigottita. Se si fossero rivolti al parroco avrebbero avuto una risposta ai loro bisogni, a meno che non si tratti di “bisogni” ma solo di pura delinquenza. Tanta solidarietà a don Romolo con la speranza che possa riavere gli oggetti personali di grande valore affettivo».

Sempre sui social è intervenuto anche il deputato teresino Dario Giagoni. «Esprimo vicinanza a don Romolo Fenu e alla comunità parrocchiale di Santa Teresa Gallura – dice Giagoni -. Un gesto vile e da condannare quello perpetrato ai danni del parroco e della comunità intera, che tuttavia non scalfisce ciò che rappresentano: una fonte di ricchezza sociale per il nostro territorio».

Turismo

L'assessore Franco Cuccureddu: la Sardegna vendiamola cara e diciamo grazie a chi spende 100 euro per una pizza

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative