La Nuova Sardegna

Olbia

All’Isola Bianca

Olbia, sbarca al porto con sette chili di cocaina nell’auto: arrestato un 27enne

Olbia, sbarca al porto con sette chili di cocaina nell’auto: arrestato un 27enne

Sono stati i cani antidroga della guardia di finanza a segnalare la presenza della sostanza stupefacente all’interno del mezzo

15 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Nei giorni scorsi, nel porto Isola Bianca di Olbia, i militari del Gruppo della guardia di finanza impegnati nell’attività di contrasto ai traffici illeciti hanno arrestato un uomo di 27 anni per detenzione e trasporto di sette chili di cocaina, suddivisi in panetti da un chilo.

Nel corso di specifici controlli, messi in campo allo sbarco del traghetto proveniente da Livorno, l’attenzione della finanza si è concentrata sull’utilitaria condotta dallo stesso 27enne. I cani antidroga hanno vistosamente segnalato qualcosa nella parte anteriore del mezzo. A seguito di un’ispezione, nascosti nel vano motore, sono stati dunque trovati due panetti di cocaina. Ulteriori e più approfondite operazioni ispettive, svolte nella sede del Reparto e in un’officina meccanica, hanno permesso di trovare altri cinque panetti di cocaina, occultati tra il cruscotto e il vano porta airbag del lato passeggero.

La sostanza sequestrata, purissima, una volta tagliata e immessa sul mercato avrebbe fruttato circa un milione di euro. Sequestrata anche l’autovettura e lo smartphone utilizzati dall’uomo. Al termine delle operazioni, il 27enne è stato arrestato con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria di Tempio, che ha poi disposto il trasferimento nel carcere di Nuchis.

L’attività è stata svolta nell’ambito del dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti coordinato dal comando provinciale di Sassari.

Turismo

L'assessore Franco Cuccureddu: la Sardegna vendiamola cara e diciamo grazie a chi spende 100 euro per una pizza

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative