La Nuova Sardegna

Olbia

Viale Isola Bianca

Olbia, tutti in acqua con la Remata dei mestieri

Olbia, tutti in acqua con la Remata dei mestieri

Sabato 6 aprile il via alla prima gara del circuito organizzato dalla Lega navale

05 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Prima gara del circuito Remata dei mestieri al via. E con dei graditi ritorni come la squadra dell’Enel, dei commercialisti e dei medici/infermieri. Domani, sabato 6 aprile, lo specchio di mare all’interno della Lega navale, in viale Isola Bianca, vedrà protagonisti gli equipaggi degli adulti con la prima prova a cronometro a bordo dei palischermi. La seconda gara, a sfida, sarà il 18 maggio mentre la finale il 15 giugno.

La gara. La Lega navale tira a lucido remi e palischermi per il primo appuntamento remiero del 2024 che porta in mare le professioni della città. La sezione guidata dal presidente Tore Bassu organizza la Remata di mezzo corso, la prima delle tre gare del circuito degli adulti che si concluderà il 15 giugno con la finale, in via Escrivà. Alle 17,30, dopo il briefing e il sorteggio dell’ordine di gara, le squadre dei mestieri, a bordo dei palischermi di legno con armi di dieci rematori e un timoniere, si sfideranno su un percorso a cronometro di 240 metri circa con una virata, nello specchio di mare davanti alla sede. La squadra che farà fermare per prima il cronometro si aggiudicherà il posto più alto del podio e le targhe premio. Dopo le premiazioni festa con la musica live di Tore Nieddu. Lo speaker Tommy Rossi sarà ancora una volta l’inconfondibile voce della remata.

Le squadre. La Remata dei mestieri 2024 segna alcuni piacevoli ritorni. Con gli armi dei medici/infermieri, i dipendenti dell’Enel e i commercialisti che scenderanno in acqua per conquistare un posto sul podio. Ma se la dovranno vedere con i campioni in carica, le Forze dell’ordine, che non hanno nessuna intenzione di cedere il trofeo conquistato lo scorso anno e con l’Aspo, che dopo l’esordio nel 2023 è alla ricerca di riscatto dopo il quarto posto. In gara anche l’Inps, le Estetiste, i Baristi/ristoratori di Golfo Aranci. In panchina a questo giro gli Operatori marittimi, gli avvocati e i professori che parteciperanno però alla gara del 18 maggio.

La classifica. I risultati di sabato non solo stabiliranno il podio della Remata di mezzo corso con la consegna delle targhe, ma verranno sommati a quelli della Remata del marinaio, in programma il 18 maggio e insieme determineranno le teste di serie della finale, il 15 giugno. La sede della Lega navale, in occasione della remata di sabato aprirà i cancelli a tutti coloro che vorranno godersi lo spettacolo.

In Primo Piano
Sardegna

Sassari, Giuseppe Conte al mercato di piazzale Segni: "In Europa per opporci all'austerity e proteggere i lavoratori"

Emergenza

Baronia stritolata dalla siccità, vertice in Regione con Alessandra Todde

di Claudio Zoccheddu
Le nostre iniziative