La Nuova Sardegna

Olbia

Verso l’estate

Budoni, il sindaco Addis: «Eventi di richiamo per tutto il territorio»

di Pietro Rudellat

	Gli eventi interesseranno anche Porto Ottiolu
Gli eventi interesseranno anche Porto Ottiolu

La nuova stagione turistica al via tra sport, folclore e cultura

06 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Budoni. Il centro gallurese si prepara ad affrontare una nuova avventura turistica con importanti novità per la stagione 2024. L’obiettivo primario è la valorizzazione del territorio, a cominciare dalle frazioni e con una calendarizzazione razionale degli eventi da proporre nell’arco della stagione. «Si deve partire da un importante lavoro di concerto con le realtà produttive locali – dice il sindaco Antonio Addis –. Il turismo non si subisce, si fa e il nostro territorio ha potenzialità ancora inespresse che devono essere valorizzate. Per questo motivo la nostra amministrazione ha dato corso a una programmazione importante, con una attenta e precisa pianificazione degli eventi, sportivi ma anche di intrattenimento e culturali che parlino del territorio e che nel territorio possano attirare i turisti. Il calcio, ad esempio, con il Torneo Selis, e le mountain bike per lo sport, quindi eventi folcloristici e musicali per l’intrattenimento e presentazione di libri e opere di rilievo per la cultura. Senza dimenticare gli eventi che raccontano la nostra storia a cominciare dall’enogastronomia».

«Proprio l’altro ieri – aggiunge il sindaco – la giunta comunale ha approvato la pianificazione di questi eventi nel territorio e fornito le linee guida del nuovo piano turistico del 2024. A cominciare da servizi importanti e garantiti come l’Infopoint dell’ufficio turistico, poi i bus navetta, l’animazione nelle spiagge e nel centro. C’è poi il rifacimento del sito internet di Budoni Welcome, con la creazione di una vera e propria piattaforma che possa offrire un’immagine innovativa e moderna a chi guarda Budoni sui canali social».

Il sindaco Addis non vuole parlare di allungamento della stagione. «Da troppi anni se ne parla – dice –. Il nostro obiettivo è spacchettare l’annualità in quattro stagioni distinte, offrendo per ciascuna eventi sportivi e di intrattenimenti attinenti al periodo. Facendo in modo che i turisti possano scegliere Budoni per eventi importanti che possano valorizzare ancora di più il territorio». Una attenzione particolare verrà riservata alle frazioni. «Verrà riservata una grande importanza alla valorizzazione dei nostri borghi - conferma Addis –. In particolare, il borgo di Porto Ottiolu dove è prevista una pianificazione degli eventi da svolgere nella piazzetta e nelle spiagge. Tutti questi eventi sono previsti in collaborazione con i privati e con la società che gestisce la Marina di Porto Ottiolu».

In Primo Piano
Il dossier

Top 1000, un’isola che si batte e cresce nonostante tutto

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative