La Nuova Sardegna

Olbia

L’iniziativa

Olbia, al Fausto Noce il test drive delle biciclette inclusive

Olbia, al Fausto Noce il test drive delle biciclette inclusive

Successo per l’evento “In MEZZO al parco”. L’obiettivo del progetto è rendere la mobilità accessibile a tutti

06 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Tante persone e una bella giornata di sole hanno accompagnato l’evento di mobilità sostenibile e inclusiva “In MEZZO al parco”. Al Fausto Noce, ieri, sabato 6 aprile, il test drive gratuito dei mezzi ciclabili acquistati nell’ambito del progetto MEZZO (1/2), sostenuto dalla Fondazione con il Sud. I partner hanno portato alcuni mezzi che sono stati messi a disposizione dei cittadini, gratuitamente, per qualche giro tra le corsie ciclabili. Una iniziativa inserita all’interno del programma della Settimana per l’autismo organizzata da SensibilMente Odv.

I mezzi utilizzati, a pedalata assistita, comprendono una cargobike Trikego a tre ruote con cassone per trasporto bimbi, due bici a 3 ruote Van Raam con possibilità di trasporto di una persona a mobilità ridotta con o senza sedia a rotelle, una berkelbike che si pedala con la propulsione combinata braccia-gambe, un tandem Ol3 hubnike a controllo posteriore e un longtail Decathlon con due posti sul retro per il trasporto bambini. Poi il dibattito informale sulla mobilità a Olbia, su come incentivare nuovi percorsi e rendere la città al passo di tutti. Adesso le bici sono a disposizione nella cicloffciina Margherita Hack.

È il nostro modo di portare l’attenzione verso attività che dovrebbero essere aperte a tutte le persone – dice Roberta Calcina, presidente di Hub.Mat, capofila del progetto –. Pensiamo che queste attività siano per tutti, non solo rivolte a persone giovani, forti e coraggiose ed è per questo che ci battiamo per una Olbia ancora più accessibile».

«Dare la possibilità a tutti di utilizzare mezzi accessibili e vivere la città in maniera sostenibile», dice Veronica Asara, presidente di SensibilMente, partner di MEZZO. Soggetti pubblici, tra cui il Comune di Olbia e l’Università di Sassari, e realtà private, stanno portando avanti un percorso per promuovere nuovi servizi di trasporto sostenibili e inclusivi in città. L’infrastruttura principale la velostazione, che sarà presto installata nella stazione ferroviaria Olbia Terranova.

In Primo Piano
Il dossier

Top 1000, un’isola che si batte e cresce nonostante tutto

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative