La Nuova Sardegna

Olbia

Suolo pubblico

Santa Teresa: per dehors, sedie e tavolini nuove regole e multe salate

Santa Teresa: per dehors, sedie e tavolini nuove regole e multe salate

L’ordinanza della sindaca in vista dell’estate

19 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Santa Teresa Gallura In vista dell’estate cambiano le regole sul fronte dell’occupazione del suolo pubblico da parte dei pubblici esercizi, cioè bar e ristoranti, di Santaq Teresa Gallura Per scongiurare gli abusi e salvaguardare il decoro urbano, la sindaca Nadia Matta nei giorni scorsi ha firmato un’ordinanza che stabilisce regole e sanzioni (da 25 a 500 euro) salate per i contravventori. Insomma, si vuole evitare che tavolini e dehors trasformino le aree pubbliche in una giungla urbana.

«In diverse occasioni – si legge nell’ordinanza – è stato riscontrato che, a fronte della concessione dell’area pubblica, la stessa non viene gestita in modo decoroso e ordinato, in quanto i titolari delle attività collocano elementi di arredo non consentiti o previsti dagli appositi regolamenti comunali creando così situazioni non ottimali riguardanti l’aspetto estetico e quello funzionale al passaggio dei pedoni, soprattutto di quelli disabili. Pregiudizio al decoro urbano viene altresì arrecato a seguito dell’incuria a provvedere alla costante pulizia del marciapiede o del tratto di strada sul quale il locale si affaccia e lo stesso vale per la presenza di contenitori per i rifiuti posizionati, durante tutto l’arco della giornata, in prossimità delle attività».

L’indicazione per i titolari delle attività è chiara. Prima di tutto la pulizia dell’area e dei contenitori dei rifiuti con orari e modalità di smaltimento. Inoltre, on si può delimitare il perimetro dell’area in concessione con balaustre, statue, lampioncini, fioriere; i dehors non devono essere adibiti a usi differenti da quanto concesso; non sono ammessi insegne, sedie, ombrelloni, cartelloni con scritte pubblicitarie a titolo di sponsorizzazione; infine l’esposizione dei listini dei prezzi deve avvenire all’interno dello spazio autorizzato.

In Primo Piano
Il focus

Top 1000: aziende più forti, il personale la vera ricchezza

di Serena Lullia
Le nostre iniziative