La Nuova Sardegna

Olbia

In tribunale

Olbia, processo con rito abbreviato per il corteggiatore-stalker

Olbia, processo con rito abbreviato per il corteggiatore-stalker

La donna che lo ha denunciato si è costituita parte civile

21 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Atti persecutori e violazione del divieto di avvicinamento alla vittima. Sono le accuse da cui deve difendersi un uomo di 55 anni originario del Belgio e residente a Monti, arrestato nel gennaio scorso dopo aver tempestato con continui messaggi una donna di 43 anni di cui si era invaghito. Stando alle accuse, l’uomo l’avrebbe ossessionata con messaggi, telefonate, incursioni nel posto di lavoro e nella sua abitazione, nel tentativo di cercare di convincerla a ricambiare i suoi sentimenti. Lo aveva fatto anche violando il divieto di avvicinamento alla presunta vittima degli atti persecutori, provvedimento che era stato disposto dal gip del tribunale di Tempio dopo la denuncia presentata dalla donna.

Il processo è cominciato. L’imputato, difeso dall’avvocata Giovanna Porcu, ha chiesto al giudice Alessandro Cossu di essere processato con rito abbreviato condizionato a una perizia psichiatrica. La 43enne si è costituita parte civile con l’avvocato Egidio Caredda. Il legale ha depositato i certificati medici che attestano lo stato depressivo della donna. La vicenda risale al periodo delle festività natalizie tra il 24 dicembre e il 4 gennaio, giorno in cui era stato arrestato. Due giorni prima, il gip del tribunale di Tempio Marco Contu aveva disposto un provvedimento con cui gli vietava di avvicinarsi e di comunicare con lei. Ma lui non si era fermato. Il 4 gennaio sera era ritornato a casa sua. Nel tentativo di scavalcare il cancello dell’abitazione, era caduto procurandosi diverse fratture. La donna terrorizzata si era barricata in casa e aveva chiamato i carabinieri che lo avevano trovato poco distante dalla casa, e lo avevano arrestato. Il gip aveva disposto gli arresti domiciliari con l’obbligo del braccialetto elettronico. (t.s.)

In Primo Piano
Incidente stradale

Tragedia a Pula: investe un cervo con lo scooter, cadendo batte il capo e muore

Le nostre iniziative