La Nuova Sardegna

Olbia

Spiagge

San Teodoro, a Cala Brandinchi e Lu Impostu la terza stagione di ingressi controllati

di Pietro Rudellat
San Teodoro, a Cala Brandinchi e Lu Impostu la terza stagione di ingressi controllati

Il servizio sarà attivo dalla giornata di domani, sabato 15 giugno. L’assessora Luciana Cossu: «Scelta vincente»

14 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





San Teodoro. Da domani, sabato 15 giugno, sarà nuovamente attivo il sistema di contingentamento degli accessi nelle spiagge di Cala Brandinchi e Lu Impostu. Si tratta della terza stagione consecutiva nella quale due delle spiagge più famose e gettonate del litorale di San Teodoro possono essere visitate attraverso le modalità di prenotazione che apriranno alle 18 di oggi, venerdì 14. «Come amministrazione comunale siamo veramente orgogliosi che il progetto delle spiagge contingentate sia arrivato alla terza stagione – commenta Luciana Cossu, vicesindaca e assessora al Turismo –. I risultati ottenuti e i riscontri positivi arrivati nelle due stagioni precedenti ci confortano nel proseguire e dare ancora maggiore forza alla nostra scelta. Una scelta che si è dimostrata vincente, perché accompagnata dai tanti servizi messi a disposizione dei turisti e dei residenti. Per noi la priorità è rappresentata dalla salvaguardia della natura e delle nostre bellezze e le spiagge interessate al progetto hanno potuto accogliere le persone garantendo loro servizi, pulizia e sicurezza».

Nella spiaggia di Lu Impostu è previsto un numero massimo di presenze di 3352 al giorno, mentre a Cala Brandinchi il numero massimo previsto è di 1447. La prenotazione può essere effettuata sul sito www.santeodorospiagge.it ottenendo il qr-code, che dovrà poi essere presentato ai varchi di ingresso dove verrà fornito ai visitatori un braccialetto. Le prenotazioni si possono effettuare dalle 18 per il secondo giorno successivo. Le tariffe sono di 1 euro per i soggetti Tari del Comune di San Teodoro, gli ospiti di strutture ricettive e i clienti delle concessioni balneari. Ingresso gratuito, invece, per i residenti, i bambini sotto i 12 anni e le persone con disabilità. Il costo è invece di 2 euro per tutti gli altri. Nelle due spiagge interessate sono in funzione i bagni e le docce, l’assistenza con steward multilingue, sedie Job per l’accesso al mare e l’accesso al litorale con passerelle e sedie a rotelle con accompagnamento dedicato. Nella sola spiaggia di Cala Brandinchi è inoltre attiva una postazione di primo soccorso.

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative