Il Pd in Provincia: subito un fondo per assicurare interventi urgenti

ORISTANO. Centomila euro per rafforzare i presidi dei volontari della Protezione civile in maniera che i volontari possano intervenire con tempestività e meglio in caso di emergenze. All’indomani...

ORISTANO. Centomila euro per rafforzare i presidi dei volontari della Protezione civile in maniera che i volontari possano intervenire con tempestività e meglio in caso di emergenze. All’indomani dell’alluvione che ha devastato il territorio, arriva dal gruppo Pd in Consiglio provinciale, la proposta di aprire un nuovo capitolo di spesa nel Bilancio per assicurare interventi tempestivi per le popolazioni colpite da calamità naturali. È tutto contenuto in una proposta di ordine del giorno (primo firmatario, Battista Ghisu) che, se approvata dall’assemblea di via senatore Carboni, permetterà alla Provincia di avere un fondo minimo dal quale attingere per assicurare interventi immediati «in tutte le situazioni di emergenza», si legge nella nota di accompagnamento al documento. Il Pd indica anche come reperire le risorse necessarie, prelevandole dagli accantonamenti per i contenziosi che ancora non sono stati definiti in sede processuale «e in ogni caso da altre voci di bilancio non prioritarie rispetto a questo tipo di intervento». Se la proposta sarà accolta, la Provincia potrebbe avere a disposizione un minimo di fondi da destinare alle associazioni del volontariato che, come è accaduto anche per questa alluvione, garantiscono soccorsi e interventi importanti alle popolazioni. In realtà le richieste di iniziative concrete da parte della Provincia sono arrivate da tutte le forze politiche presenti nell’assemblea, che hanno anche espresso messaggi di solidarietà per le popolazioni colpite.

Ma in questi giorni l’attività dell’amministrazione provinciale è stata concentrata sul fronte dell’emergenza. L’altra sera, il presidente Massimiliano De Seneen dopo aver partecipato ai funerali di Vannina Figus, ha visitato i centri maggiormente colpiti dal maltempo, incontrando gli amministratori comunali. In mattinata ha anche presieduto una riunione di Giunta per fare il quadro della situazione. Una verifica attenta, in particolare è stata effettuata dai tecnici degli assessorati all’Ambiente ed ai Lavori pubblici, monitorando le condizioni della rete viaria e delle strutture della Provincia, come ad esempio le scuole superiori. Da parte dell’assessore ai Lavori pubblici, Gianni Pia, è stata rimarcata l’assenza di risorse sufficienti per porre rimedio alla devastazione del maltempo.(Michela Cuccu)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes