La Nuova Sardegna

Oristano

SANTA GIUSTA

Niente Imu sulle seconde case se date in comodato ai figli

Niente Imu sulle seconde case se date in comodato ai figli

SANTA GIUSTA. Seconde case in comodato d'uso gratuito ai figli per non pagare l'Imu. In tempi di crisi e di ristrettezze imposte dal Patto di stabilità, non sono solo i cittadini a fare i salti...

30 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SANTA GIUSTA. Seconde case in comodato d'uso gratuito ai figli per non pagare l'Imu. In tempi di crisi e di ristrettezze imposte dal Patto di stabilità, non sono solo i cittadini a fare i salti mortali, ma anche gli amministratori. Ed è stato questo spirito volto al risparmio e alla salvaguardia del portafoglio dei cittadini che ha ispirato nel sindaco di Santa Giusta, Angelo Pinna, cl'ultima trovata salva reddito. «Questa è una novità che abbiamo voluto introdurre quest'anno a Santa Giusta: in pratica chi concede in uso gratuito una propria abitazione ai figli non dovrà pagare l'Imu su quella abitazione perché non risulterà come seconda casa» annuncia il primo cittadino.

Seconde case che una volta si affittavano e che magari ora restano sfitte per la crisi, immobili ricevuti in eredità e ugualmente chiusi. Gli esempi possono essere i più svariati, ma i proprietari possono in ogni caso approfittare dell'occasione per evitare il salasso della tassa sulla casa. L'iter è semplice, non ci sono grossi passi da compiere. Basta ritirare all'Ufficio tributi del Comune o scaricare dalla home page del sito del Comune l'apposito modulo “per la comunicazione di concessione in uso gratuito di abitazioni a parenti in linea retta entro il primo grado”, compilarlo e consegnarlo all'ufficio protocollo del Comune di Santa Giusta.

Importante è compilare ogni singola voce del modulo, altrimenti la richiesta non sarà valida, e sottoscriverlo.Dunque è bene avere a disposizione tutti i dati catastali della casa che si vuole concedere in uso gratuito.

C'è ancora tempo per prendere decisioni, la data di scadenza è stata fissata entro il 16 giugno. Secondo il primo cittadino, «si tratta di un'opportunità importante di cui approfittare».

La richiesta sarà valida sia per l'anno 2014 che per i successivi.

Caterina Cossu

In Primo Piano
Incidenti

Doppia tragedia della strada: un motociclista muore a Cagliari e una donna a Villasor

Le nostre iniziative