Incendio doloso devasta venti ettari di macchia mediterranea

Canadair in azione in una zona impervia tra Zerfaliu, Solarussa, Paulilatino

ORISTANO. Un vasto incendio, di probabile natura dolosa, questo pomeriggio ha devastato una ventina di ettari di macchia mediterranea in una zona impervia tra Zerfaliu, Solarussa e Bauladu.

Le fiamme sono partite da un campo di stoppie e poi si sono propagate rapidamente andando a minacciare da vicino la linea ferroviaria e il cantiere di rimboschimento dell'Ente Foreste tra Zerfaliu e Paulilatino. Per spegnere il rogo sono intervenuti quattro elicotteri e un Canadair.

A terra, con molte difficoltà data la natura impervia dei luoghi, assieme alle squadre del Corpo Forestale, dell'Ente foreste, della Protezione civile e dei vigili del Fuoco, hanno operato attivamente anche i cacciatori dell'Autogestita di Bauladu, all'interno della quale si trova l'area interessata dall'incendio.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes