Alluvione a Uras, due defibrillatori in dono dalle Valle d’Aosta

Non si ferma la solidarietà per il disastro del 18 novembre 2013

URAS. Non si ferma la solidarietà a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione del 18 novembre 2013. A Uras, nell'Oristanese, la solidarietà è arrivata dalla Val d'Aosta, per la precisione da Cogne, sotto forma di due defibrillatori con contratto di assistenza e una stampante multifunzione con materiale di consumo che sono stati consegnati al sindaco del paese, Gerardo Casciu, nel corso di una breve cerimonia.

Promotrice dell'iniziativa una ragazza di Carbonia, Stefania Marroccu, emigrata per motivi di lavoro, che ha coinvolto nella raccolta di fondi la comunità di Cogne e ha portato a buon fine l'operazione con la collaborazione del Movimento Partite Iva Sulcis Iglesiente.

I defibrillatori sono stati consegnati al Comprensorio scolastico e alla palestra comunale, la stampante multifunzione alla sezione locale dell'Associazione dei donatori di sangue.

A breve arriverà a Uras da Cogne anche una dotazione libraria che arricchirà il catalogo della biblioteca comunale.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes