S’Archittu, danneggiata la statuetta della Madonna

È stata spezzata di netto una piccola croce che sormontava il copricapo Non è certo che si sia trattato di un atto vandalico: forse un fatto fortuito

CUGLIERI. La croce che sormontava il copricapo della statua della madonnina posta sul lungomare di S’Archittu è stata spezzata. Ad accorgersene sono stati alcuni bagnanti che, passando davanti alla statua, hanno notato che la croce non c’era più. Al momento è difficile parlare di danneggiamento volontario, anche perché il resto del corpo della statua risulta integro, ma l’ipotesi, dopo le polemiche che si sono scatenate sul web subito dopo il suo posizionamento in quel punto, non è neppure da escludere.

È comunque possibile che a spezzare la croce possa essere stato qualcuno che vi si è appoggiato per farsi immortalare a fianco alla madonnina. Sulla presenza di quella statua davanti all’arco si era scatenata una polemica sui social network che non aveva risparmiato critiche verso chi aveva autorizzato la sua installazione.

Come spesso accade si sono creati due partiti: i favorevoli e i contrari alla statua. Qualcuno decisamente contrario ha lanciato una petizione su change-org per chiederne la rimozione, perché riteneva che quella presenza era inopportuna e spezzava l’equilibrio del paesaggio davanti all’arco, inserito tra i monumenti naturali dell’Unesco oltre a ritenere che se tutti i familiari di persone che hanno perso la vita in quel tratto di mare facessero sistemare una statua lungo la passeggiata, la situazione diventerebbe incontrollabile. In pochi giorni la petizione ha superato mille firme, che dovrebbero essere consegnate al sindaco di Cuglieri.

Il simulacro della Madonna era stato sistemato in quella posizione dai familiari del brigadiere dei carabinieri Giandomenico Costa, morto nelle acque di S’Archittu durante una battuta di pesca subacquea. «Mi auguro che non sia stata danneggiata volontariamente, perché, se così fosse, sarebbe un gesto davvero inqualificabile - ha detto Sabrina Sanna, vedova di Giandomenico Costa -. Non avremmo mai pensato che un gesto compiuto con le migliori intenzioni avrebbe generato polemiche. Se la sua presenza in quel punto turba qualcuno, non abbiamo alcuna difficoltà a spostarla».

Intanto, da qualche giorno, sul collo della madonnina qualcuno ha posizionato un rosario, e sono in tanti quelli che transitando davanti si fermano un attimo in raccoglimento.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes