Terralba, appicca un incendio vicino a casa sua: arrestato

Un intervento dei Vigili del fuoco

Il giovane è stato visto da un passante che ha tentato di fermarlo e poi ha avvisato i carabinieri

TERRALBA. Un giovane di 29 anni P.M., è stato arrestato nel pomeriggio dai carabinieri di Terralba, dopo aver appiccato l'incendio a meno di 300 metri dall'abitazione della famiglia.

E' successo in una zona periferica della cittadina, in località S'Isca.

P.M. è stato notato da un passante mentre appiccava il fuoco servendosi di alcuni depliant pubblicitari. Il passante è intervenuto invitandolo a desistere, ma inutilmente.

Quindi l'uomo è andato in caserma dai carabinieri e li ha avvisati di quanto stava accadendo.

Nel frattempo sono stati chiamati i Vigili del fuoco di Oristano che hanno lavorato alcune ore per avere ragione delle fiamme, che, sospinte dal vento, hanno distrutto alcuni ettari di macchia mediterranea.

Quando i carabinieri sono andati a casa sua, hanno trovato P.M. intento a lavarsi, forse per cancellare le tracce del suo operato.

L'uomo è stato quindi arrestato per incendio doloso e domani comparirà davanti al giudice per la convalida dell'arresto e il giudizio direttissimo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes