oristano
cronaca

Una giovane coppia sceglie di vivere nella piccola Modolo

Un segnale importante contro lo spopolamento. La soddisfazione del sindaco: «Un premio al nostro lavoro»


13 agosto 2016 di Alessandro Farina


MODOLO. Per il sindaco Omar Hassan la novità è frutto del lavoro su abbellimento, arredo urbano, qualità della vita e dotazione di servizi messi in campo negli anni. Di sicuro però il dato, se pur statisticamente non eccezionale, fa vibrare le corde non solo politiche del primo cittadino e dei suoi 170 compaesani.

«Apprendiamo con immenso piacere che la comunità di Modolo si sta arricchendo di una giovane coppia che ha appena acquistato una casa nel nostro paese» scrive in una nota il capo dell’amministrazione civica.

«In una grande città questo tipo di cose accadono ogni giorno senza che nessuno ci faccia caso», sottolinea il sindaco del piccolo centro della Planargia. Hassan si concede poi una s considerazione che ha il sapore della rivalsa: «Qui da noi certi accadimenti sono un po’ come una foglia che cade in mezzo al deserto più desolato… è quasi impossibile che succeda».

“Quasi”, appunto, Perché una nuova famiglia ha proprio scelto Modolo come punto di riferimento per il suo futuro. «Benvenuti tra noi» è il saluto di Omar Hassan e l’intera comunità rivolgono ai nuovi arrivati nel piccolo borgo con vista sulla verde vallata di vigne, olivi e frutteti bagnata dal ruscello che sfocia nel vicino mare di Turas.

«Per ragioni di privacy non posso dire altro, solo che si tratta di una giovane coppia che ha scelto Modolo per vivere. Credo si tratti di una piccola, ma significativa vittoria rispetto al lavoro fatto in questi anni, ai servizi offerti dal nostro comune» commenta con una certa euforia il primo cittadino.

Una piccola rivincita anche per l’intera Planargia, viene da pensare a vedere un bicchiere finalmente mezzo pieno. In una terra di grandi potenzialità ancora oggi inespresse e di atavici problemi (emigrazione, spopolamento, denatalità, isolamento). In questo panorama la vera ed epocale sfida politica, tutta ancora da combattere, è quella di convincere la gente a restare.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.