Trovano il bancomat dimenticato e svuotano il conto

SIMAXIS. Una disattenzione, insieme a una piccola imprudenza, sono costate care a un uomo di Simaxis. Il distratto signore ha dimenticato vicino allo sportello postamat del paese il proprio...

SIMAXIS. Una disattenzione, insieme a una piccola imprudenza, sono costate care a un uomo di Simaxis. Il distratto signore ha dimenticato vicino allo sportello postamat del paese il proprio portafogli. All’interno, insieme a alcune banconote, c’era anche la carta abilitata al ritiro dei contanti dallo sportello automatico. Accanto alla piccola scheda in plastica c’era anche un fogliettino con sopra scritto il codice pin.

L’onestà tornerà di moda, dice lo slogan di un movimento politico, ma evidentemente per molti ancora non è arrivato quel momento. Chi ha trovato il portafogli non è stato colto dal senso di responsabilità e dall’esigenza di cercare il proprietario per la dovuta restituzione. L’ignoto personaggio ha invece intascato i pochi contati, ha preso il postamat e, forse da un altro sportello, ha tentato di capire se quei numeretti erano la chiave giusta per accedere al conto del distratto signore.

Tentativo andato a buon fine, dal suo punto di vista, ma non certo da quello del titolare della carta. Prima che scattasse l’allarme e la carta venisse bloccata, parte del conto era già stato prosciugato. Danno non comunicato, ma si tratterebbe di diverse centinaia di euro.

Il signore di Simaxis non è rimasto quindi altro da fare che presentare una denuncia, sperando che si riesca (anche se sembra improbabile) a ricostruire il percorso del danaro prelevato. Di certo da questo spiacevole episodio il signore avrà imparato a prestare maggiore attenzione e, soprattutto, a non tenere nello stesso posto la carta bancomat e il codice pin per il prelievo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes