Cantoniera di Tinniri in futuro diventerà la “casa dei Grifoni”

Bosa, la Provincia l’ha ceduta a Comune e Università Un tassello in più per la valorizzazione del rapace

BOSA. La cantoniera di Tinniri, a metà strada tra la città del Temo e Montresta, passa di mano dalla Provincia di Oristano al Comune di Bosa, che potrà gratuitamente utilizzarla per trent'anni, non prima però di necessari lavori di ristrutturazione. A sancirlo l'amministratore straordinario della provincia di Oristano Massimo Torrente, che ha firmato la delibera nei giorni scorsi. Oggetto del documento la "Cessione in comodato d'uso al comune di Bosa della casa cantoniera di Tinniri" dopo le richieste da parte dell'Università di Sassari e del comune di Bosa. La cantoniera si affaccia al settimo chilometro della strada provinciale numero 19; il Comune e la facoltà di Veterinaria dell'Università di Sassari intendono utilizzare nell'ambito del progetto Under Griffon Wings (Sotto le ali del grifone), che vede impegnati anche l'Ente foreste ed il Corpo forestale della Sardegna nella conservazione, studio e valorizzazione dell'avvoltoio

Grifone, che ha nell'areale del Marrargiu l'unico sito autoctono in Italia di nidificazione. "La casa cantoniera è attualmente in pessime condizioni dopo il crollo del tetto avvenuto da alcuni anni" precisano però le autorità provinciali. L'amministrazione comunale di Bosa quindi si è impegnata a farsi carico di tutti i lavori di ristrutturazione e adeguamento dell'immobile. L'amministratore straordinario della Provincia ha accolto le richieste arrivate da Bosa, valutata l'importanza strategica del progetto per il territorio della Provincia di Oristano, dal punto di vista ambientale, naturalistico e turistico e considerato che l'ente ha la funzione di gestore del bene ambientale del proprio territorio. Si è creduto che il presupposto fondamentale per la realizzazione del progetto è l'utilizzo della casa cantoniera di Tinniri, inserita in un posto strategico del territorio, luogo ideale per la realizzazione di una Casa Museo dell'avvoltoio - grifone, e idonea non solo per l'osservanza e lo studio della specie, ma anche per la sua tutela e protezione. Queste sono le ragioni ritenute totalmente condivisibili e che prevalgono rispetto ad eventuali benefici di carattere economico, ritenuti comunque molto limitati, che potrebbero derivare dalla vendita dell'immobile. Così, la casa cantoniera di Tinniri sarà stralciata dal piano delle alienazioni immobiliari della Provincia, mentre viene dato mandato al dirigente provinciale competente affinchè ponga in essere gli atti necessari all'affidamento in comodato d'uso gratuito al Comune per trent'anni.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes