Rifiuti e inciviltà a S’Archittu

Immondezza gettata in alcune strade della borgata marina

CUGLIERI. Il mix tra inciviltà e trascuratezza trasforma alcuni angoli della località balneare di S’Archittu in piccole e poco piacevoli discariche abusive. Succede proprio all’interno della borgata da dove arrivano le foto e le segnalazioni dei lettori che stigmatizzano una situazione assai poco piacevole. Il cumulo di rifiuti che più salta all’occhio – anche l’olfatto ha però un ruolo importante in questa piccola storia di inciviltà estiva – è quello che si trova a pochi passi dalla piazzetta d’ingresso di S’Archittu. È lì che un cestino trabocca di immondezza di ogni genere invadendo un tratto del marciapiede: una parte dei rifiuti è chiusa nei sacchetti, un’altra parte è gettata alla rinfusa. Il tutto per un vasta campionario di plastica, umido, carta, cartoni per pizze, secco non riciclabile.

La cartolina non è però l’unica della borgata visto che le segnalazioni riguardano anche altre zone tra cui la parte finale della spiaggia prima della passeggiata che porta proprio all’arco tanto amato dai bagnanti. Tra questi però ce ne sono anche di poco rispettosi del decoro urbano, cui si aggiunge la lentezza da parte di chi dovrebbe intervenire anche in situazioni simili nel provvedere a far sparire le discariche abusive che certamente non rendono giustizia alla bellezza della borgata marina e alle sua meraviglie paesaggistiche.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes