No al ridimensionamento degli ospedali: la protesta arriva a Oristano

Si estende la battaglia per la salvaguardia degli ospedali

Oggi in piazza Eleonora sit in del Comitato per il Delogu di Ghilarza in occasione della riunione del Comitato del distretto sanitario

GHILARZA. Questo pomeriggio, mercoledì 14 novembre, una rappresentanza dell’associazione in difesa del Delogu presidierà l’esterno del palazzo Campus Colonna, sede del Comune di Oristano, nel quale il Comitato del distretto sanitario si riunirà per esaminare le problematiche dell’ospedale San Martino.

Per il coordinamento di Ghilarza il difficile momento può diventare un’occasione per ricompattare le fila della sanità provinciale in un'ottica solidaristica e di sussidiarietà. Da qui l’appello al sindaco Andrea Lutzu di mettersi a capo, insieme ai colleghi di Bosa e Ghilarza, di un movimento che punti a ridisegnare le funzioni sanitarie e ospedaliere dell'area oristanese.

«La riforma ha determinato la fine del progetto politico sul necessario consolidamento e rafforzamento dell’ospedale di Oristano attraverso il progressivo svuotamento e l’estinzione delle funzioni “ospedaliere” storicamente ricoperte dalle due realtà periferiche - ha detto il portavoce Raffaele Manca -. Può essere proprio questo il tempo di una programmazione sanitaria plurale, responsabile, rispettosa ed equilibrata».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes