Inaugurato il percorso del Santo

Le opposizioni sottolineano il lavoro delle precedenti giunte

LACONI. Inaugurato venerdì, nel corso di una cerimonia a palazzo Aymerich, il Percorso devozionale di Sant’Ignazio da Laconi.

L’ultima fase del progetto è stata l’installazione, su appositi supporti in acciaio, lungo il tragitto che dalla via Sant’Ignazio, passando per la Casa natale del Santo, conduce alla Parrocchia, di 10 pannelli iconografici che ripercorrono le principali fasi della vita e le opere del Santo cappuccino. Fermo restando che il risultato finale è la valorizzazione della figura del Santo, il gruppo “Insieme per Laconi”, espressione delle amministrazioni che negli anni hanno lavorato per realizzare il Percorso devozionale, in questi giorni ha voluto ricordare, attraverso un documento le varie fasi del progetto inaugurato ieri dall’amministrazione comunale.

«Tutto questo oggi è possibile grazie all’attività avviata ben ventiquattro anni fa che hanno consentito di ottenere i finanziamenti ricevuti dal 1995 al 2015 per costruire materialmente il percorso devozionale e permettere così l’atto finale del posizionamento dei pannelli illustrativi. Sono state le amministrazioni comunali del passato ad avere creato le condizioni per promuovere visite e manifestazioni di alto profilo religioso, culturale e turistico, intervenendo massicciamente nelle aree ed edifici di culto, per dare decoro e dignità ai luoghi dedicati a fra Ignazio, principalmente nella sua Casa Natale e nel Santuario orizzontale, per un totale di oltre tre milioni di euro di finanziamenti che il Comune aveva reperito con la partecipazione diversi a bandi regionali, nazionali e comunitari». (Iv.Ful.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes