Vandali scatenati, furti e danneggiamenti alla Croce Rossa

PAULILATINO. Il gusto per la trasgressione e il disprezzo di regole e codici comportamentali hanno spinto alcuni individui a violare la sede della Croce Rossa Italiana, emblema di valori universali...

PAULILATINO. Il gusto per la trasgressione e il disprezzo di regole e codici comportamentali hanno spinto alcuni individui a violare la sede della Croce Rossa Italiana, emblema di valori universali come la solidarietà, il senso di umanità e la difesa della vita.

Nella notte tra il mercoledì e giovedì alcune persone si sono introdotte nell'edificio di via Volta scassinando una finestra al primo piano.

Una volta dentro, gli intrusi hanno messo a soqquadro gli uffici e le sale comuni, da cui hanno portato via anche alcuni oggetti.

Non paghi, hanno estratto dalle custodie i manichini utilizzati durante i corsi di formazione sugli interventi di primo soccorso e li hanno rovesciati per terra trascinandoli lungo il pavimento.

Il passaggio dei vandali è stato scoperto giovedì mattina dal presidente della sezione, Piero Cossu, che si era recato per aprire la sede ai volontari e organizzare i turni.

Dopo lo sconcerto iniziale e una veloce ricognizione nelle stanze il dirigente della Cri è andato in caserma a denunciare il fatto. L'episodio ha suscitato lo sdegno della comunità e degli amministratori locali, che hanno usato toni durissimi contro i responsabili dell'atto vandalico e del furto.

«Una azione deprecabile e vile», ha commentato il sindaco Domenico Gallus amareggiato e incollerito allo stesso tempo. «Chi ha compiuto questo gesto non ha pensato né a se stesso né alla collettività. E' stato violato un baluardo del soccorso, della solidarietà e del volontariato».

In una nota ufficiale l'amministrazione ha condannato gli autori dell'irruzione definendola senza mezzi termini un atto criminale che non ha attenuanti. «Non staremo a domandarci se si sia trattato o meno di ragazzate, perché non le consideriamo tali. Sono atti gravissimi che speriamo vengano puniti in modo esemplare. Per questo ci auguriamo che emergano prove che possano condurre all'identificazione dei colpevoli».

Sindaco e consiglieri hanno poi manifestato la loro solidarietà alla sezione locale della Croce Rossa «che mette a disposizione di chi è in difficoltà il proprio personale e i propri mezzi, senza eccezione alcuna», hanno ricordato.(mac)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes