Igiene urbana, aggiudicato l’appalto

La migliore offerta dalla Formula Ambiente, seconda Etambiente-Tharros

ORISTANO. Si tratta di un’aggiudicazione provvisoria, ma è comunque un primo passo molto concreto: il nuovo appalto per l’igiene urbana e la raccolta dei rifiuti, al momento, è stato vinto dal consorzio Formula Ambiente, l’azienda che ha gestito lo stesso servizio anche negli ultimi anni. La ditta con sede a Cesena ha infatti totalizzato il miglior punteggio, derivante dalla somma delle valutazioni attribuite all’offerta economica e a quella tecnica, la più rilevante nella scelta: 96,894. Per quel che riguarda l’offerta economica, la ditta romagnola ha presentato un ribasso di circa l’8%, su una base d’asta di 43 milioni e mezzo. Seconda di pochissimo la Etambiente – Tharros Marittima con 95,903 punti e a seguire Gesenu Spa (83,55) e San Germano (59,945). Escluso dalla gara il consorzio Co.Ge.Ir., che ha ottenuto un punteggio tecnico troppo basso per essere ammessa.

Le due offerte meglio classificate sono state considerate anomale, e dovranno dunque essere verificate ulteriormente. L’anomalia scatta in automatico in presenza di punteggi molto alti, per evitare offerte troppo ambiziose che rischiano poi di non essere attuabili, ma nella gran parte dei casi viene confermato il primo risultato. L’appalto durerà sette anni, rinnovabili per ulteriori due e punta molto sull’aumento delle percentuali di raccolta differenziata. È prevista, inoltre, la possibilità di passare nei prossimi anni a un sistema di raccolta che permetta di conoscere le quantità di rifiuti prodotte da ogni utenza, con l’obiettivo di adottare una tariffa puntuale, e non basata sui metri quadri e altri fattori troppo aleatori. (dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes