Giustizia sospesa, gli avvocati protestano Sit in in tribunale: «Restituiamo i codici»

ORISTANO. Un gruppo di avvocati ha manifestato (foto) all’ingresso del tribunale il proprio disappunto per “La giustizia sospesa”, evento replicato in concomitanza in tutta Italia. «Abbiamo...

ORISTANO. Un gruppo di avvocati ha manifestato (foto) all’ingresso del tribunale il proprio disappunto per “La giustizia sospesa”, evento replicato in concomitanza in tutta Italia. «Abbiamo consegnato simbolicamente i nostri codici al presidio di giustizia che rappresenta il nostro tribunale – dice l’avvocato Roberto Martani –. In questa fase abbiamo assistito all’emanazione di provvedimenti e linee guida che hanno bloccato l’attività giudiziaria e messo a rischio, da un lato, la stessa amministrazione della giustizia, e dall’altro stanno fiaccando e compromettendo la capacità di resistenza professionale ed economica degli avvocati, protagonisti di pari livello degli altri operatori della giustizia. La nostra categoria ha limitato la propria attività, ma a oggi non cogliamo una prospettiva. Auspichiamo che il governo, l’autorità sanitaria regionale e chi comanda gli uffici giudiziari riorganizzi funzionale rispettosa sia dell’attività giurisdizionale che della salute, così che i diritti dei cittadini».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes