Gang della droga dal gup, l’udienza slitta a settembre

Cambia il giudice che deciderà se rinviare o no a giudizio 33 imputati di spaccio In un casolare di Sindia furono trovati 165 chili di marijuana. 148 i capi d’accusa

SANTU LUSSURGIU. Il giudice è incompatibile perché si era già occupata di parte delle indagini, così, ieri mattina, al gup Anne Cecile Pinello, che avrebbe dovuto decidere sulla richiesta del rinvio a giudizio di 33 persone per una storia di coltivazione e spaccio di marijuana, non è rimasto che accogliere l'eccezione presentata da alcuni avvocati della difesa e rinviare l'udienza al 24 settembre. In quella data ci sarà un nuovo gup, mentre i protagonisti resteranno gli stessi. Tutto inizia l'anno scorso quando, i carabinieri, che stavano indagando per capire da dove arrivassero le quantità piuttosto importanti di canapa indiana che era arrivata sul mercato isolano.

Durante le indagini, fatte di pedinamenti e intercettazioni, i militari trovarono in un casolare di Sindia 165 chili di marijuana pronta per essere immessa nella rete dello spaccio, e poialtra ancora ne venne rinvenutra in varie operazioni. Al termine delle indagini, il pubblico ministero, Marco De Crescenzo, presentò la rinchiesta ri rinvio a giudizio per 33 persone, con accuse che vanno dai reati di coltivazione e spaccio di droga, detenzione di armi clandestine e di ricettazione. Ben 148 i capi d'accusa che dovrà esaminare il gup. Tutto dunque riviato a settembre per Enzo Campus, 36 anni di Santu Lussurgiu; Gian Mario Campus, 24 anni di Santu Lussurgiu; Giampietro Enna, 36 anni di Bonarcado; Francesco Manca, 42 anni di Santu Lussurgiu; Leonardo Manca, 36 anni di Santu Lussurgiu; Tullio Zucca, 42 anni di Bauladu; Piermarco Nughes, 20 anni di Santu Lussurgiu; Vito Maurizio Cossu, 45 anni di Sindia; Gianluca Cossu, 42 anni di Sindia; Daniele Cossu, 29 anni di Sindia; Andrea Cossu, 43 anni di Sindia; Massimo Pintore, 50 anni di Sassari che è già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora; Mario Sebstiano Curreli, 48 anni di Sassari; Paolo Canu, 41 anni di Ossi; Gabriele Satta, 23 anni di Sindia; Roberto Denanni, 58 anni di Chiaramonti; Sandro Denanni, 49 anni di Chiaramonti; Sandro Farci, 46 anni di Gergei; Francesco Pirastu, 47 anni di Assemini; Francesco Congiu, 66 anni di Sindia; Danilo Dearca, 42 anni di Teti; Salvatore Aru, 46 anni di Macomer; Luca Settefonti, 35 anni di Santu Lussurgiu; Agata Maria Valentina Scarpulla, 40 anni di Bosa; Luca Giglio, 31 anni di Bosa; Alessio Oggiano, 30 anni di Sindia; Nicola Sanna, 24 anni di Sindia; Ignazio Paddeu, 42 anni di Sassari; Nico Pulino, 57 anni di Sassari; Marcello Delrio, 48 anni di Alghero; Paolo Antonio Ennas, 50 anni di Sassari; Maria Pina Devinu, 42 anni di Sassari; Giampiero Gaviano, 54 anni di Serri.

Saranno difesi dagli avvocati Giuseppe Murgia, Loretta Pusceddu, Giuseppe Motzo, Marco Martinez, Marco Palmieri, Pierluigi Meloni, Mario Gusi, Antonello Casula, Antonello Spada, Giovanni Trimarchi, Gabriella Aru, Andrea Pinna, Gianfranco Congiu, Giusdeppe Pinna, Maria Grazia Carta , Ettore Fenu, Francesco Lai e Anna Pintore.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes