Coronavirus, Aidomaggiore in lockdown fino al 2 ottobre

Per uscire di casa ci vuole l'autocertificazione, l'annuncio della vice sindaca che sostituisce il sindaco in isolamento per il Covid

ORISTANO. Dopo Orune un altro paese della Sardegna, Aidomaggiore, in provincia di Oristano, si chiude in lockdown, ma stavolta lo stop è totale. Da domani e sino al 2 ottobre compreso, i cittadini potranno uscire solo per motivi di estrema necessità e urgenza: «Spostamenti casa - lavoro, acquisto e quanto altro necessita per le esigenze familiari, recarsi in farmacia o dal proprio medico curante».

Chiuse anche tutte le ;attività commerciali del territorio, fatta eccezione per le rivendite di generi alimentari e di prima necessità, come farmacie, parafarmacie, edicole e tabacchini. Lo ha deciso la vice sindaca Maria Lourdes Pala, che sta sostituendo il sindaco positivo al Covid e in isolamento. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes