Usellus, due liste per il municipio

Domani il voto per le comunali: il paese sceglie tra continuità e novità

USELLUS. Per l’ex Colonia Julia Augusta Uselis, con una storia blasonata e un passato da valorizzare, guardando alle nuove sfide del futuro, sono due le liste in campo alle elezioni comunali di domani. La lista civica “Progetto in comune Usellus-Escovedu” propone quale candidato Lucio Melis, 61 anni, vicesindaco e assessore uscente alla Cultura e ai Servizi sociali. «Il nostro programma non si basa su un mero elenco di promesse, ma è il frutto di un lavoro di una squadra formata da cittadini che intendono migliorare il vivere quotidiano del nostro paese. La nostra comunità – spiega – deve giornalmente affrontare le difficoltà di un territorio fragile, spesso dimenticato e sottovalutato; talvolta, noi per primi, non ci rendiamo conto dell’enorme potenziale di cui gode Usellus. Oggi più che mai – conclude – intendiamo valorizzare questa scommessa perché la difficile situazione che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Covid ha messo in risalto alcune fragilità, ma ha rafforzato la consapevolezza della forza dell’unione e della necessità di una amministrazione presente nel territorio, pronta ad agire per dare risposte nell’immediatezza».

Un cambio di marcia attraverso un «rinnovamento culturale» è la proposta della lista “Usellus Escovedu, ripartiamo insieme” guidata da Fabrizio Cao, 39 anni, medico veterinario. La lista mira a «Un comune più moderno e un’amministrazione – spiega Fabrizio Cao – che sia un vero punto di riferimento per la popolazione, nessuno escluso». Il programma prevede «un impegno serio nella risoluzione dell’annoso contenzioso per l’utilizzo delle aree boschive dell’ex cooperativa altopiano: oltre 400 ettari di territorio ora indisponibile. E poi rinnovamento culturale non è una affermazione astratta e impercettibile – chiosa –, ma il punto di partenza necessario e non più rinviabile per rivitalizzare Usellus ed Escovedu». (iv.ful.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes