Da Montecitorio a palazzo degli Scolopi, una consulente ambientale per il Comune

ORISTANO. Si è conclusa la procedura del Comune per la nomina di un esperto ambientale. La scelta del sindaco Lutzu, effettuata dopo i colloqui individuali su una rosa composta dai primi tre nella...

ORISTANO. Si è conclusa la procedura del Comune per la nomina di un esperto ambientale. La scelta del sindaco Lutzu, effettuata dopo i colloqui individuali su una rosa composta dai primi tre nella graduatoria delle domande pervenute in risposta al bando, è ricaduta sull’ingegnera oristanese Paola Obino (foto). Trentanove anni, vanta un riconoscimento della Camera dei Deputati, assegnatole nel 2019 per la migliore start up digitale nel settore ambientale. L’azienda Wastly gestisce un sito internet sul quale è possibile mettere in vendita e acquistare materie prime secondarie, ossia materiali riciclati, favorendo così l’incontro fra domanda e offerta nell’economia circolare. Si dovrà confrontare con le sfide del nuovo appalto per l’igiene urbana, che punta a mantenere le percentuali di raccolta differenziata stabilmente sopra l’84 % e a introdurre il sistema della tariffazione puntuale: si paga in base a ciò che si smaltisce, e non ai metri quadri della propria abitazione. (dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes