Eventi d’estate, 63mila euro per nove paesi

GHILARZA. Si va delineando il calendario degli eventi che, compatibilmente con la situazione sanitaria, saranno organizzati nei paesi del Guilcier sotto l’egida dell’Unione dei Comuni per rilanciare...

GHILARZA. Si va delineando il calendario degli eventi che, compatibilmente con la situazione sanitaria, saranno organizzati nei paesi del Guilcier sotto l’egida dell’Unione dei Comuni per rilanciare l’immagine del territorio esaltando le peculiarità e le attrazioni dei singoli centri all’interno di un organico programma di promozione turistica. Il budget di 63mila euro sarà suddiviso equamente fra i nove paesi dell’ambito territoriale. Il Comune di Ghilarza ha scelto di puntare su due appuntamenti: la festa di San Palmerio, che, normativa anti-covid permettendo, si svolgerà tra l’8 e il 12 luglio, e i festeggiamenti in onore di Sant’Antioco previsti per agosto. Paulilatino si giocherà ancora una volta la carta del tradizionale Palio de sos chinaos, una sorta di giostra senese in salsa paulese. In quel di Sedilo è stata confermata la rassegna enogastronomica Zenias de Atonzu, che dopo la cancellazione dell’edizione 2020 l’amministrazione comunale spera di organizzare a ottobre 2021. L’impianto della manifestazione rimarrà pressoché lo stesso, con le eccellenze dell’agroalimentare e dell’artigianato artistico in bella mostra. (mac)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes