Al via gli Spettacoli della ripartenza

In Marmilla esibizioni in piazza con rappresentazioni itineranti, giocolieri e clown

SINI. Dopo mesi bui, arriva più di un segnale di luce. Il via gli spettacoli della ripartenza è una nuova conferma della normalità che si riaffaccia nella vita delle comunità. Dal 4 al 13 giugno Sini, Baressa, Pompu e Gonnosnò ospiteranno quattro serate dedicate al teatro di strada e clownerie che animeranno le piccole comunità dell’Alta Marmilla. È il regalo del Teatro del Sottosuolo al Consorzio Due Giare per ricambiare l’ospitalità per le due residenze artistiche che si sono svolte a marzo e a maggio nella struttura del centro culturale “Move The Box” di Villa Verde.

«Il programma della nostra residenza artistica prevedeva anche un contatto con il pubblico e con le comunità locali, ma allora le norme non ce l’hanno consentito. Col ritorno della Sardegna in zona bianca da martedì, finalmente possiamo proporre alle popolazioni della Marmilla gli spettacoli, che portiamo in giro per festival e piazze da una decina di anni», ha spiegato Aldo Sanna del Teatro del Sottosuolo.

«Un alto segno reale di ripartenza nel nostro territorio. Questa volta con un incontro, in quattro serate, tanto atteso con la nostra gente e i nostri residenti. L’invito è di evitare assembramenti e indossare anche all’aperto la mascherina, poi, nel pieno rispetto delle regole, godiamoci tutti gli spettacoli in un territorio che ha tanta voglia di ritorno alla normalità», ha commentato il presidente delle Due Giare Lino Zedda.

Tutti e quattro gli appuntamenti avranno inizio alle 19. A Sini il 4 giugno nella piazza Centrale, in via Oliveto, ci sarà “Il circo all’arrembaggio” con le giocolerie e le manipolazioni di Adoliere; a Baressa il 5 giugno, in vico Municipio, “Retornable” con Gaspar Perissinotti, il clown bianco Gasparato, che cerca l’Augusto tra i bambini del pubblico e con lui completa la squadra comica. Mentre, a Pompu il 12 giugno in via Piave e a Gonnosnò il 13 giugno, in via Marmilla, si esibiranno i Nipoti di Bernardone in “Hope Hope Hopla”.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes