Oristano, sei casi di Covid al Pronto soccorso che chiude parzialmente

Il Pronto soccorso di Oristano

Necessario ripulire i percorsi per poter riprendere l'attività a pieno regime. Nel frattempo la popolazione invitata ad andare in ospedale solo nei casi gravi

ORISTANO. Chiuso il pronto soccorso di Oristano causa Covid. La popolazione è stata invitata a rcarsi in ospedale solo per casi gravi. Lo rende noto in un comunicato l'Ats Sardegna e l'Assl. "Oggi 21 luglio al Pronto Soccorso dell'ospedale San Martino di Oristano sono stati presi in carico sei pazienti risultati positivi al Covid _ si legge nel comunicato _. Di questi, un soggetto che aveva i sintomi riconducibili al Covid è stato fin da subito trattato nel percorso dedicato, visitato e dimesso con la prescrizione di terapia a domicilio. Gli altri cinque soggetti non presentavano invece sintomi associabili al Covid, ma necessitavano di ricovero per gravi patologie.

"Come da protocollo _ prosegue la nota _, prima dell'ingresso in reparto i pazienti sono stati sottoposti a tampone molecolare, dai quali è risultata la positività al virus Sars-Cov 2. Immediatamente i soggetti sono stati posti in isolamento e per due di loro è già stato disposto il trasferimento in altri ospedali dell'Isola. Non appena liberato il percorso pulito, saranno avviate le operazioni di biodecontaminazione e sanificazione del Pronto Soccorso e del Servizio di Radiologia. Fino alla conclusione dei trasferimenti e dell'intervento di sanificazione, il servizio 118, che sta collaborando attivamente con la Assl, sta inviando i pazienti in altri presidi ospedalieri".

"Si chiarisce _ conclude il comunicato _ che le attività del Pronto Soccorso di Oristano non sono sospese, ma si invita la popolazione, considerate le circostanze, a recarsi in ospedale solo nei casi di effettiva gravità e urgenza e a fare ricorso al servizio di guardia medica e ai medici di medicina generale negli altri casi".

WsStaticBoxes WsStaticBoxes