Precari da stabilizzare, Solinas (M5S) sul Consorzio di Bonifica

ORISTANO. Il Consorzio di Bonifica va commissariato. Lo chiede alla giunta regionale il consigliere regionale del M5Stelle Alessandro Solinas.«La Giunta ha approvato le direttive per consentire ai...

ORISTANO. Il Consorzio di Bonifica va commissariato. Lo chiede alla giunta regionale il consigliere regionale del M5Stelle Alessandro Solinas.

«La Giunta ha approvato le direttive per consentire ai Consorzi di Bonifica di avviare le procedure per la stabilizzazione del personale avventizio. Tuttavia, nonostante siano stati fissati gli atti di indirizzo contenenti i criteri necessari per stabilire l'ordine di priorità tra i lavoratori aventi diritto alla trasformazione dei contratti a tempo indeterminato, il personale precario del Consorzio di Bonifica dell'Oristanese non è stato ancora stabilizzato. Ma soprattutto è inconcepibile che le attuali prospettive di stabilizzazione non rispondano a quelle che sono le reali esigenze del Consorzio e che le somme messe a disposizione, commisurate all’esigenza di garantire la stabilizzazione di tutti gli avventizi». Secondo il consigliere si tratta di una «situazione gravissima e inaccettabile», che riguarderebbe «solo Consorzio di Bonifica dell'Oristanese che, contrariamente agli altri Consorzi sardi, non ha ancora proceduto alla stabilizzazione di tutti gli 89 avventizi che continuano a lavorare nell'incertezza di un futuro occupazionale. Inspiegabilmente, il Consorzio di Bonifica dell'Oristanese non ha ancora provveduto a mettere in campo tutte le azioni utili a stabilizzare il personale e a disporre una tempestiva sanatoria della situazione di grave precariato interna al Consorzio stesso. Poiché – conclude il pentastellato – la Regione ha l'obbligo di esercitare un'attività di vigilanza e controllo sui Consorzi e anche sul corretto utilizzo di queste ingenti somme, chiedo che venga garantito il miglior utilizzo delle somme messe a disposizione per le stabilizzazioni e che nel persistere di questa situazione di immobilismo venga valutata da parte della Giunta regionale e dell’assessorato l’opportunità di nominare un Commissario ad acta».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes