I volti del paese diventano una mostra

Successo per l’esposizione del fotografo Pierluigi Dessì

ASSOLO. Inaugurata a metà settembre, la mostra “A immagine e somiglianza” fa registrare ottimi risultati. L’esposizione della seconda tappa del progetto “Fotografia contemporanea in Marmilla” è ideato e gestito dall’associazione Su Palatu Fotografia grazie a un sodalizio con il Consorzio Turistico Due Giare. Dopo i racconti di Simone Deidda e Ambra Iride Sechi di Usellus e Gonnosnò, è toccato a Pierluigi Dessì far conoscere attraverso i suoi scatti il paese dell’Alta Marmilla, tramite i volti, i sorrisi, gli sguardi dei suoi abitanti.

Fotografo professionista di 57 anni di Cagliari, con oltre trent’anni di esperienza, fra i suoi progetti annovera le immagini per la campagna internazionale alla nascita di Video On Line e un importante reportage sulle attività industriali di circa 200 aziende nel Centro e Sud Italia commissionato da “IG Imprenditorialità Giovanile”.

Assolo «non ha un fotografo e io ero lì, disponibile a realizzare un ritratto per ciascuno degli abitanti – ha sottolineato Pierluigi Dessì –. Sono molto soddisfatto degli incontri fatti. Il ritratto e la fotografia sono incontro fra fotografo e luogo, ambiente e fra persone». Proprio da questi incontri fotografici di via Santa Maria. «Ogni mostra stupisce per il suo particolare punto di vista sulla comunità, che racconta. Era proprio questo il nostro obiettivo: far conoscere i nostri comuni in maniera nuova e diversa. Anche questa è promozione turistica», ha commentato il presidente del Consorzio Due Giare Lino Zedda. L’esposizione, allestita all’aperto, si potrà visitare in diurna a qualsiasi ora sino al 13 novembre. (iv.ful.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes