Un milione per le imprese del Sinis

Pubblicati i bandi del Gruppo di Azione Locale per servizi turistici e filiere locali

CABRAS. Il piatto è ricco e le opportunità di avere soldi per il rilancio delle imprese. Il GAL Sinis ha infatti pubblicato il bando destinato allo sviluppo e alla commercializzazione dei servizi turistici per il turismo rurale, alla realizzazione e allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali della filiera del vino, del grano, dell’olio e dell’ortofrutta e il bando per il sostegno a investimenti per la realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione e di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali.

I bandi sono consultabili sul sito internet del Gal Sinis. «Con la loro pubblicazione – afferma il presidente Alessandro Murana – si va a completare l’implementazione della strategia di sviluppo prevista nel Piano di Azione del Gal, mettendo a disposizione del territorio e delle imprese del Sinis oltre 1 milione e 150mila euro per rafforzare la cooperazione tra gli operatori nell’ambito dei servizi e presentare progetti di filiera in grado di ampliare l’offerta e rafforzare la qualità e quantità delle produzioni, oltre a migliorare la competitività nei mercati».

L’obiettivo è dunque quello di valorizzare e diversificare l’offerta turistica specializzata, potenziare la messa in rete degli attrattori territoriali, migliorare la competitività aziendale e accrescere il ruolo degli agricoltori nella catena di approvvigionamento, tramite la cooperazione all’interno delle singole filiere agroalimentari, puntando alla promozione unitaria della destinazione turistica Sinis. «Dopo oltre un anno, grazie a un decreto dell’Assessora regionale all’Agricoltura Gabriella Murgia – afferma il direttore, Cristiano Deiana –, siamo stati autorizzati alla pubblicazione dei bandi previsti dal Piano di azione. Questo consentirà ai potenziali beneficiari di presentare una manifestazione di interesse a partecipare al bando. Contestualmente all’apertura ufficiale dei termini di presentazione delle manifestazione di interesse, il Gal avvierà un’intensa fase di animazione nei cinque Comuni del Sinis perché presentino i bandi, condividano i contenuti e si confrontino con le imprese private».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes