oristano
cronaca

Appello della Lipu ai sindaci: «Vietate i botti di fine anno»

ORISTANO. «Gentile signor sindaco, l’uso dei botti comporta incidenti anche gravi danni alle persone, emissione di particolato fine, inquinamento acustico e disturbo per animali d’affezione, quali...


24 dicembre 2021


ORISTANO. «Gentile signor sindaco, l’uso dei botti comporta incidenti anche gravi danni alle persone, emissione di particolato fine, inquinamento acustico e disturbo per animali d’affezione, quali cani e gatti e sulla fauna selvatica, in particolare sugli uccelli che vivono nei centri urbani». Inizia così la lettera inviata dal presidente della Lipu di Oristano, Gabriele Pinna, ai sindaci di Arborea, Cabras, Nurachi, Oristano, Palmas Arborea, Riola Sardo, San Vero Milis, Santa Giusta e Terralba e alla Fondazione Medsea. Chiede loro di emanare ordinanze di divieto dei botti e di spettacoli pirotecnici. «Il disturbo dei botti si estende agli habitat periurbani attorno alle città, impattando su habitat, quali le nostre zone umide, che in questo periodo ospitano numeri importanti di anatre, fenicotteri e altre specie acquatiche». Gabriele Pinna ricorda eventi che hanno causato il panico tra gli animali «come lo scorso anno a Roma, provocando la morte di numerosi esemplari che, fuggendo disordinatamente, sono andati a sbattere contro edifici, vetrate, cavi e altre infrastrutture».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.