oristano
cronaca

Niente botti sino al 6 gennaio

Il divieto imposto dal Comune. Rifiuti, multe sino a 500 euro


30 dicembre 2021


ORISTANO. Capodanno senza botti: è l’obbiettivo dell’ordinanza firmata dal sindaco che vieta i botti di qualsiasi tipo su tutto il territorio comunale.

Il divieto vige dalla mezzanotte del 30 dicembre alla mezzanotte del 6 gennaio 2022. «Interpretando un sentimento comune abbiamo confermato anche quest’anno una misura che punta a tutelare il benessere degli animali, ma anche per prevenire incidenti di cui spesso sono vittime persone che utilizzano i botti con troppa disinvoltura – spiega il sindaco, Andrea Lutzu – sono convinto che la città saprà apprezzare lo spirito di questa decisione e soprattutto rispettare l’ordinanza. Per alcuni sarà una piccola rinuncia, ma compensata dalla gratitudine di molti altri cittadini fra i quali i possessori di animali domestici». Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro. Di recente era stata anche la Lipu, a chiedere, con una lettera ai sindaci di adottare ordinanze per vietare i botti, particolarmente dannosi anche per la fauna selvatica.

Per Capodanno cambia anche il calendario di raccolta dei rifiuti. La ditta Formula Ambiente anticiperà il ritiro del 1° gennaio a venerdì 31 dicembre. La regola per il conferimento da parte dei cittadini è la seguente: dalle 20 di giovedì 30 dicembre si conferiscono i rifiuti per la giornata seguente, mentre dalle 8 di venerdì 31 si possono esporre i rifiuti che in genere si smaltiscono il sabato. Sabato 1 e domenica 2 gennaio non sarà effettuata la raccolta. Il calendario riprenderà regolarmente da lunedì.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.