oristano
cronaca

Nuove norme anticontagio, stop a una serie di manifestazioni

CABRAS. Il covid inizia a minare il calendario di eventi di queste prime settimane dell’anno. Per effetto delle nuove disposizioni ministeriali, che vietano fino al 31 gennaio gli eventi anche...


05 gennaio 2022


CABRAS. Il covid inizia a minare il calendario di eventi di queste prime settimane dell’anno. Per effetto delle nuove disposizioni ministeriali, che vietano fino al 31 gennaio gli eventi anche qualora fossero all’aperto, l’amministrazione comunale di Cabras è stata costretta ad annullare lo spettacolo in piazza con le Befane, previsto la mattina dell’Epifania con inizio alle 11.30. Nel corso della manifestazione avrebbero dovuto tenersi anche le premiazioni dei due concorsi natalizi, La casa del Natale e Il mio presepe. La Giunta renderà note nei prossimi giorni le nuove modalità di consegna dei premi. Intanto il dato ufficiale dei positivi nel paese è salito a 37 unità. La cittadina lagunare non è l’unica a dover fare i conti con l’aumento esponenziale dei contagi e quindi con l’inasprimento delle misure per limitare la pandemia, sebbene queste siano nettamente più blande rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I festeggiamenti in onore di Sant’Antonio e di San Sebastiano, il 16 e il 19 gennaio, quando in numerose località della provincia vengono accesi i fuochi nelle piazze sono destinati a saltare. A Samugheo quelle date coincidono anche con le prime manifestazioni legate al carnevale con le prime uscite del corteo mascherato dei Mamutzones. Il carnevale A Maimone sarà quindi monco anche quest’anno.

Sono gli stessi problemi a cui andranno incontro i sindaci di numerosi altri paesi che però, ufficialmente, ancora non hanno annullato le loro manifestazioni, nella speranza che la situazione si sblocchi e vada per il meglio. I falò di Sant’Antonio e San Sebastiano sono momenti molto sentiti in tutte le zone interne della provincia, per questo i vari sindaci sono alla finestra. Anche a Neoneli, ad esempio, coincide con l’inizio del carnevale e con la sfilata delle maschere di Sos Corriolos. Il sindaco Salvatore Cau deciderà il da farsi nei prossimi giorni. (p.camedda)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.