Si assenta dal lavoro per assistere il compagno malato terminale: licenziata

La triste vicenda di una dipendente della ditta che gestisce il servizio dei parcheggi a pagamento del comune  di Oristano. Ora la parola agli avvocati e alle organizzazioni sindacali

ORISTANO. Prima il dolore per la perdita del proprio compagno, poi l'amara sorpresa: licenziamento senza preavviso per motivi disciplinari. Le settimane a cavallo fra il vecchio e il nuovo anno si sono trasformate in un vero e proprio calvario per una dipendente della ditta che gestisce il servizio dei parcheggi a pagamento del Comune di Oristano.

Anche perché le due situazioni non sono slegate fra loro: le assenze che hanno portato al licenziamento della donna, una delle dipendenti con più anzianità di servizio fra gli ausiliari della sosta, erano dovute proprio alla necessità di assistere il compagno, colpito all'improvviso da una malattia incurabile.

Ora il tutto passa nelle mani di avvocati e organizzazioni sindacali, ma se ne discuterà quasi certamente anche all'interno di un vertice convocato dall'amministrazione comunale con la ditta, per affrontare i problemi dell'appalto denunciati negli ultimi mesi da cittadini, opposizione e ditte concorrenti.

Articolo completo sul giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes