oristano
cronaca

Rigenerazione urbana un piano comunale da 1,6 milioni di euro

SORRADILE. Il processo di rigenerazione urbana in atto a Sorradile con l'obiettivo di coniugare qualità della vita e sviluppo turistico potrebbe ricevere un'ulteriore spinta dal Piano nazionale di...


04 marzo 2022


SORRADILE. Il processo di rigenerazione urbana in atto a Sorradile con l'obiettivo di coniugare qualità della vita e sviluppo turistico potrebbe ricevere un'ulteriore spinta dal Piano nazionale di resistenza e resilienza.

È in quest'ottica che l'amministrazione sta predisponendo il progetto a partecipazione pubblica e privata che presenterà attraverso il bando sull'attrattività dei borghi in scadenza a metà marzo. Gli interventi su cui si è orientata la maggioranza guidata da Pietro Arca consistono nella ristrutturazione e riconversione delle ex scuole elementari, dell'antica canonica e dell'edificio appartenenti alla Curia, che ha sottoscritto con il Comune una convenzione per la concessione trentennale in comodato gratuito. In questo complesso l'ente locale creerebbe una struttura ricettiva con otto posti letto, che implementerebbero i 40 della rete ospitale, realizzerebbe una mediateca dedicata al patrimonio culturale del territorio e trasferirebbe gli archivi storici comunale e parrocchiale. Nel giardino antistante sono previsti una piattaforma per i falò votivi e un anfiteatro con vista sull'Omodeo. Le vecchie scuole verrebbero trasformate in laboratori per l'arte e l'artigianato aperti agli studenti italiani e stranieri. Costo finale 1,6 milioni. (mac)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.