oristano
cronaca

In corteo per dire no alla violenza

Martedì manifestazione promossa dalle associazioni sportive


05 marzo 2022


GHILARZA. Le associazioni sportive locali si uniranno nel nome di Tonino Porcu per dire no alla violenza. Lo faranno insieme a tutti i cittadini di Ghilarza desiderosi di unirsi alla fiaccolata che i volontari, ancora in attesa delle autorizzazioni richieste, stanno prevedendo per martedì prossimo.

Il corteo partirà alle 18,30 dalla parrocchia per dirigersi verso la chiesetta di Sant'Antioco, nei pressi della quale si trovano l'abitazione dell'uomo assassinato due settimane fa e la panchina dove era solito trascorrere il tempo in compagnia degli amici. Proprio su quella panchina qualcuno ha lasciato delle composizioni floreali in segno di cordoglio. Altri hanno deposto dei fiori all'esterno dell'abitazione di Tonino Porcu, a testimoniare il vuoto lasciato nei cuori di quanti lo conoscevano e ne apprezzavano il carattere gioviale e l'atteggiamento rispettoso.

La marcia silenziosa sarà un modo per onorare la memoria dell'uomo, amico e conoscente, ma anche un’occasione di riflessione. «Ci sembra doveroso lanciare un segnale perché questo grave fatto di sangue non finisca dimenticato. Siamo educatori anche noi e dobbiamo mandare un messaggio ai giovani e alla collettività», hanno dichiarato gli organizzatori. Sarà presente anche padre Paolo Contini, che farà un intervento al termine della fiaccolata. Siamo all'oscuro dell'identità degli autori del delitto, se siano o meno persone di passaggio, tra i ghilarzesi, è forte il desiderio di guardarsi in faccia e di riflettere su quanto successo».(mac)



Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.