oristano
cronaca

Il Club Alpino alla scoperta dell’Area Marina del Sinis

CABRAS. Gemellaggio sul campo tra Club Alpino Italiano Eleonora di Oristano e l’Area Marina Protetta sulle coste del Sinis. Circa settanta escursionisti domenica hanno scoperto il prezioso lavoro del...


09 marzo 2022


CABRAS. Gemellaggio sul campo tra Club Alpino Italiano Eleonora di Oristano e l’Area Marina Protetta sulle coste del Sinis. Circa settanta escursionisti domenica hanno scoperto il prezioso lavoro del centro di recupero della fauna marina, ammirando le tartarughe salvate sui non lontani fondale del mare d’occidente. È stato il direttore Massimo Marras a raccontare le fasi di recupero degli splendidi esemplari, la loro cura e la loro ricollocazione nel loro habitat naturale.

A dirigere la truppa, con la più giovane escursionista di otto anni, il presidente della Sezione, Alberto Ribotti, con i collaboratori Lucio Deriu, Alexandra Atza, Alfredo Camedda. Zaini in spalla, gli escursionisti hanno poi percorso i sentieri di Funtana Meiga, sino a Turr ’e Seu, all’oasi di Seu e alle spiagge del Sinis per un tracciato di venti chilometri.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.