La Nuova Sardegna

Oristano

Nessuna novità rispetto al passato

Oristano, il sindaco completa la sua giunta


	Il sindaco Massimiliano Sanna
Il sindaco Massimiliano Sanna

Zedda (Fdi) confermata vicesindaco

04 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Il sindaco Sanna ha riassegnato le deleghe della sua giunta. Nessuna novità rispetto al passato. L’assessore all’ambiente Maria Bonaria Zedda (Fdi) oltre alla delega sull’ambiente ricoprirà anche l’incarico di vicesindaco. Luca Faedda, ex vicesindaco, manterrà la delega sulla cultura. Simone Prevete (Psd’az) ai lavori pubblici, Carmen Murru (Udc) ai servizi sociali, Ivano Cuccu (Sardegna al centro 20venti) all’urbanistica, Rossana Fozzi (Fdi) attività produttive e Antonio Franceschi (Udc) allo Sport.

Cambiano alcune sottodeleghe. Gli spettacoli passano da Faedda a Franceschi, i servizi cimiteriali passano da Prevete a Maria Bonaria Zedda, le frazioni e le borgate passano dalla Zedda a Prevete. L’assessore Luca Faedda sarà responsabile anche del bilancio sino a ieri in carico al sindaco.  Sarebbe questa la compensazione per avere perso l’incarico, più politico che operativo, di vicesindaco.

«Dal confronto con i partiti di maggioranza, con i quali il dialogo non si è mai interrotto, è scaturita la decisione, opportuna e necessaria, di confermare in questo frangente la stessa squadra di governo uscente – spiega il Sindaco Sanna –l’esecutivo riparte con l’impegno di dare un’accelerata all’azione amministrativa. In questo senso è risultato opportuno riorganizzare le deleghe assessoriali, al fine di dare maggiore organicità e sistematicità ai rispettivi ambiti e agli interventi di governo, in vista di una nuova programmazione e definizione delle azioni. Per concretizzare e valutare gli obiettivi operativi di breve, medio e lungo termine, si procederà ad una verifica periodica dei risultati di ogni singolo assessorato. Sottolineo che dall’inizio della crisi non si sono mai perse di vista le emergenze e le priorità – prosegue il Sindaco – la Giunta, dal momento della sua ricostituzione, lo scorso 13 agosto, ha ripreso il suo lavoro con impegno e determinazione e da oggi possiamo riprendere con nuovo slancio ed entusiasmo. Ringrazio le parti politiche per aver favorito il dialogo e aver voluto la ripresa dell’attività amministrativa con più forza e convinzione. Ringrazio anche la macchina amministrativa che in queste settimane si è confermata indispensabile supporto garantendo la continua operatività, nell’ordinaria e nella straordinaria amministrazione».

La crisi politica, iniziata tre mesi fa parrebbe avviata a conclusione, anche se l’ultima parola non è detta. Rimangono fuori dalla giunta gli esponenti di Prospettiva Aristanis. Il vero banco di prova per Sanna e il suo esecutivo saranno le prossime sedute del consiglio comunale.

In Primo Piano
Il giallo

È di Francesca Deidda il sangue ritrovato su una roccia

Le nostre iniziative