La Nuova Sardegna

Oristano

Competizioni nazionali

Canoa, Cabras sul podio degli Studenteschi


	Gli atleti dopo le gare
Gli atleti dopo le gare

A Castelgandolfo ottimi risultati

14 ottobre 2023
4 MINUTI DI LETTURA





Cabras L’Istituto comprensivo di Cabras ha partecipato per la Sardegna alla finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi della Canoa disputati presso il Centro federale di Castel Gandolfo, posizionandosi ai primi posti della classifica. La manifestazione nazionale è stata organizzata sotto l’egida della Federazione Italiana Canoa Kayak, del MIUR e di Sport e Salute. Presenti 9 scuole in rappresentanza delle sei Regioni: Campania, Lazio, Lombardia, Sardegna, Sicilia e Veneto.

  La delegazione di giovani sportivi, cinque bambini e quattro bambine delle classi seconda B e C della scuola secondaria di primo grado di via Trieste, è partita lo scorso 5 ottobre accompagnata dai docenti dell’istituto comprensivo Stefano Mannai e Simonetta Mura e da Maria Cecilia Tola per il Circolo nautico Oristano, e si è confrontata con gli altri altre settanta alunni appartenenti agli istituti di primo e secondo grado delle altre regioni.

«È stata una bellissima esperienza, accresciuta dai risultati raggiunti. I ragazzi non si aspettavano di effettuare delle prestazioni così importanti e l’entusiasmo è stato tale da spingerli a tenere al collo la medaglia durante tutta la giornata, mostrando il trofeo anche al rientro in aeroporto. Abbiamo avuto la possibilità di vivere una giornata sportiva piacevole grazie alla perfetta organizzazione della Federazione Italiana Canoa, con un clima sereno e una sana competizione sportiva, durante la quale i nostri ragazzi hanno dato il meglio delle loro capacità. È stata una grande soddisfazione» ha affermato Stefano Mannai, docente di educazione fisica che insieme alla progfessoressa di lettere, Simonetta Mura, ha accompagnato il gruppo.

La brillante squadra cabrarese fa parte di un gruppo di 96 studenti della primaria e della secondaria di primo grado che, a partire dallo scorso marzo, ha partecipato attivamente al progetto “Adotta una scuola - Kids & Junior on Board!”. Si tratta di un progetto ministeriale che ha come obiettivo principale quello di avvicinare i preadolescenti alla disciplina canoistica, con un approccio concreto e razionalmente organizzato sul piano educativo e metodologico attraverso una pratica sportiva ad alto contenuto formativo, sia sul piano strettamente fisico-motorio, sia su quello emotivo-relazionale.

Il circolo nautico Oristano ha adottato l’Istituto comprensivo di Cabras realizzando un percorso multidisciplinare durante le ore curricolari, con lezioni svolte sia a scuola che al Circolo Nautico in stretta collaborazione con i docenti. «Abbiamo coinvolto i ragazzi in un viaggio che parte dalla disciplina sportiva e riesce a toccare ogni materia scolastica, dalla matematica e scienze, alla storia, alla geografia, all’italiano e all’arte, scoprendo insieme le imbarcazioni del passato, i materiali usati fin dai tempi passati, come il giunco che nella zona di Cabras veniva usato per costruire is fassonis, andando a scoprire le similitudini nella costruzione delle imbarcazioni nell’antica Mesopotamia ma anche nell’America Latina – ha spiegato Gian Marco Patta, presidente del Circolo Nautico Oristano – sono molto contento, grazie a questo progetto i nostri ragazzi si sono appassionati allo sport e in poco tempo sono riusciti a partecipare ai giochi studenteschi e a posizionarsi in modo eccellente. Questo traguardo è un motivo di orgoglio per la scuola, per il circolo nautico e per il territorio.

«Abbiamo incoraggiato i ragazzi a partecipare al progetto “Adotta una scuola”, in collaborazione con il Circolo Nautico, perché riteniamo fondamentale incentivare i giovani alla pratica sportiva, ancor di più perché si tratta di una iniziativa che coinvolge una realtà locale e che per nove studenti è sfociata nella partecipazione a un evento nazionale, l’occasione per vivere un’esperienza sportiva di accoglienza e integrazione con giovani di altre regioni. Stiamo organizzando per la prossima settimana un evento al quale parteciperanno i ragazzi e le famiglie durante il quale verranno premiati coloro che hanno partecipati ai Giochi studenteschi. La nostra linea è quella di stimolare sempre di più la pratica sportiva e favorire la cooperazione con le associazioni del territorio, spronando i ragazzi a perseguire obiettivi importanti” ha affermato entusiasta il dirigente scolastico Paolo Figus.

I risultati delle gare.

 TERZI NELLA CLASSIFICA GENERALE MASCHILE Atzori Samuele Manca Daniele Dolenz Fabio Solinas Paolo Unida Francesco

PRIME NELLA CLASSIFICA GENERALE FEMMINILE Abis Laura Camedda Sara Cubadda Giorgia Matta Annagioia

PRIMI NEL K2 MASCHILE Dolenz Fabio Solinas Paolo

PRIME NELLA STAFFETTA K1 FEMMINILE Abis Laura Camedda Sara Cubadda Giorgia Matta Annagioia

SECONDA NELLA CLASSIFICA INDIVIDUALE FEMMINILE Abis Laura

TERZO NELLA CLASSIFICA INDIVIDUALE MASCHILE Atzori Samuele

In Primo Piano
L’allarme

Grosso incendio tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

Video

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative