La Nuova Sardegna

Oristano

L’iniziativa

Un murale a Gonnostramatza celebra il gemellaggio con l’Ungheria

di Paolo Camedda

	L'inaugurazione del murale a Gonnostramatza
L'inaugurazione del murale a Gonnostramatza

Rappresenta l’esperienza promossa da Distretto rurale del Giudicato di Arborea che ha coinvolto alcuni giovani imprenditori

27 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Gonnostramatza Un nuovo murale campeggia in via Mogoro. L’opera, realizzata dall’artista messicana residente a Santa Giusta, Shkanely Ramos, è stata inaugurata ieri sera ed è la rappresentazione dell’esperienza del Rural Youth Camp fatta in Ungheria dai giovani delle aziende che ricadono nel territorio del Distretto rurale del Giudicato di Arborea. Il murale raffigura al centro le due bandiere, quella ungherese e quella sarda, una vicina all’altra, a destra dei girasoli e a sinistra uno stormo di uccelli che spicca il volo in un ambiente circostante tipicamente lagunare.

«Quella in Ungheria è stata un’esperienza interessante – ha commentato Federico Locci, uno dei giovani presenti a Budapest –. Ho avuto modo di entrare in realtà diverse dalle nostre, certamente più grandi». Il Rural Youth Camp è stata una vacanza studio dedicata ai giovani sardi con aziende nel distretto rurale del Giudicato di Arborea lo scorso settembre. L’esperienza di scambio culturale, cui ha partecipato l’Agritech 2023 di Budapest, è stata l’occasione per visitare le aziende del settore zootecnico che sorgono in aree rurali del paese magiaro e per partecipare a laboratori sulla ruralità e sulle produzioni agricole, zootecniche e delle trasformazioni agroalimentari.

L’obiettivo era quello di creare un contatto fra le aziende sarde leader del settore alimentare con gli acquirenti ungheresi, e di sviluppare delle partnership fra le imprese dei due Paesi. L’iniziativa ha usufruito di un finanziamento legato al progetto CU.I.LE da parte dell’assessorato regionale dell’Agricoltura, all’interno del programma di valorizzazione dei luoghi della ruralità. All’inaugurazione del murale erano presenti, fra gli altri, il presidente del Distretto, Pierpaolo Erbì, e la sindaca di Gonnostramatza Maria Agnese Abis. «Auspico che sia solo il primo di una lunga serie – ha commentato Erbì – e una delle numerose iniziative che il Distretto mette in campo per valorizzare il territorio e la cultura della ruralità. Spero che il 2024 possa replicare quanto fatto in questi mesi e incrementare le iniziative di sviluppo sul territorio».

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative