La Nuova Sardegna

Oristano

Il blitz

Droga in una lettera inviata al carcere di Massama scoperta da un cane della polizia penitenziaria


	Una veduta esterna del carcere di Oristano
Una veduta esterna del carcere di Oristano

L’animale è in “servizio” al distaccamento di Bad’e Carros

11 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano Troppa droga circola nel carcere di Massama, e per mettere un freno a questa pratica il personale della locale polizia penitenziaria insieme ai cani antidroga del distaccamento di Nuoro hanno compiuto una ispezione a tappeto, compresi oggetti  banali, come carte e lettere inviate ai detenuti.

E qui è intervenuto Zoi, un labrador che ha annusato a lungo una busta con una lettera. Subito sequestra la busta aveva al suo interno circa 30 dosi di marijuana tra due fogli incollati tra di loro. Dopo il sequestro, nuove perquisizioni e automatiche denunce, per destinatario e mittente della lettera.

In Primo Piano
L’intervista

L’assessore regionale Franco Cuccureddu: «Possiamo vivere di turismo e senza abbassare i prezzi, inutile puntare solo su presenze e grossi numeri»

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative