La Nuova Sardegna

Oristano

Divieti continui

Oristano, lavori in centro storico. Cambiano sensi unici e divieti

di Enrico Carta
Oristano, lavori in centro storico. Cambiano sensi unici e divieti

Si andrà avanti per molti mesi

22 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Oristano Il centro storico continua a cambiare volto. A qualcuno verranno i brividi, non tanto per l’esito dei lavori che, una volta terminati, uniformeranno l’aspetto di diverse vie, quanto perché l’affastellarsi di tanti cantieri potrebbe creare più di un problema. L’amministrazione comunale, però, ha dovuto accelerare i tempi di avvio delle nuove opere perché le scadenze dettate dai vincoli per l’utilizzo dei fondi del PNRR sono stringenti. La concomitanza con il cantiere ancora aperto in piazza Manno certamente non aiuta il traffico e anche la vivibilità per i residenti della zona e probabilmente per l’intero centro storico, ma l’amministrazione è certa che, come nelle favole dal lieto fine, saranno tutti felici e contenti.

L’intervento da un milione e mezzo coinvolge integralmente via Ciutadella de Menorca, via Crispi, via Vittorio Emanuele II, più una parte di via Carmine e piazza Giovanni Paolo II. Sparirà l’asfalto e la pavimentazione stradale sarà resa omogenea con quella presente in via Duomo, piazza Cattedrale e via Eleonora. Arriveranno quindi le lastre di basalto che già caratterizzano gli altri tratti e in più saranno delimitati con dei dissuasori gli spazi riservati ai pedoni. Il vero dilemma, come nel film di Roberto Benigni, è il traffico perché, con piazza Manno ancora chiusa, gli ulteriori divieti creeranno problemi in più ad automobilisti e residenti. Per capire se ci saranno disagi non resta che attendere la prova dei fatti. Bisogna aspettare quindi qualche giorno, perché i lavori partiranno lunedì prossimo, 29 aprile. Si è studiata una suddivisione in quattro fasi, in modo da non ingessare l’intero rione, ma diverse modifiche alla circolazione stradale sono necessarie. Si inizierà con il primo intervento in via Ciutadella de Menorca. Concluso questo ci si sposterà in via Crispi e a seguire in via Carmine e in via Vittorio Emanuele II. Il Comune gioca comunque d’anticipo e da oggi verrà sistemata la segnaletica con tutte le indicazioni che disciplineranno la circolazione stradale.

L’ordinanza comunale predisposta dal Comando della polizia locale prevede il divieto di circolazione nella via Ciutadella de Menorca; l’inversione del senso di marcia nella via Crispi che sarà percorribile dai veicoli che arrivano da via Angioy e potranno quindi svoltare a destra per poi risalire da via Carmine verso via Solferino; il divieto di sosta in un tratto di via Vittorio Emanuele II e nelle aree di parcheggio a pagamento di piazza Giovanni Paolo II; il divieto di circolazione e il divieto di sosta in alcuni tratti di via Carmine. Non è un lavoro complesso, ma visti i precedenti sono autorizzati gli scongiuri. Certo è che se si dovessero concludere in tempi quanto mai rapidi le peripezie per piazza Manno, dove l’assessore Simone Prevete ha effettuato anche ieri un sopralluogo, ci sarebbe uno sfogo in più per il transito di auto e pedoni.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative